Salvini 10 al giorno. Espulsioni? No, post

di Lucio Fero
Pubblicato il 2 agosto 2018 13:49 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2018 13:49
Matteo Salvini 10 al giorno. Espulsioni? No, post

Salvini 10 al giorno. Espulsioni? No, post (foto d’archivio Facebook)

ROMA – Salvini 10 al giorno. No, nessun riferimento tanto meno irrispettoso ad Elisa Isoardi. Tranquilli, sereni e composti: salvini 10 al giorno sì ma non di quello che pensate voi italici sporcaccioni. Salvini 10 al giorno sì ma nulla che riguardi la sua vita privata, ci mancherebbe [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

E allora Salvini 10 al giorno che? Salvini 10 al giorno pubbliche cose, se non son private allora son pubbliche. Quindi Salvini 10 al giorno pubbliche…espulsioni? Espulsioni 10 al giorno di clandestini, deve essere questo no, ci siamo? No, non ci siamo. Salvini 10 al giorno sì, ma non sono quello che sperate voi italici fan. Al momento i 600 mila clandestini (se davvero tanti sono) sono ancora quelli che erano prima di Salvini. Sono aumentati di poco, questo è vero. Di nuovi ne sono sbarcati di meno, questo è vero. Ma Salvini 10 al giorno no, non sono espulsioni.

Capito, Salvini 10 al giorno devono essere pensionati. Pensionati nuovi. Gente che è andata in pensione prima di quanto la legge Fornero permettesse. Perché la legge Fornero è stata smontata, cancellata, distrutta, no? No, non ancora. Finora si continua ad andare in pensione come prima. Salvini 10 al giorno non può essere 10 pensionati più freschi, più belli e più contenti che pria.

E allora dove Salvini 10 al giorno? Dove Salvini con la media di 10 al giorno fa record, straccia la concorrenza, è primo e senza l’ombra di un pares che sia uno? Salvini 10 al giorno…post!

Ogni giorno da che è ministro della Repubblica Salvini posta su facebook in media 10 volte qualcosa che riguarda se stesso. Al mare, in montagna, in auto al Ministero, sulla terrazza, mentre mangia, mentre beve, mentre abbraccia, accarezza, redarguisce, ammonisce, in piscina, al ristorante…Salvini corrucciato, Salvini sudato, Salvini beato, Salvini contento, Salvini splendente, Salvini in lotta, Salvini che manda baci di affetto e bacioni di bastoni e coltelli. Salvini detto Il capitano, Salvini Capitan Italia non è ancora ovunque e in ogni luogo ma ci va vicino: un post in circolo ogni due ore che ci sono in terra.

Un patrimonio, un’abilità, una dedizione, un investimento, una bravura. Con Salvini ovviamente primo attore, anzi stella, anzi gran richiamo. E un regista cui Salvini per quanto possa ringraziarlo non lo ringrazierà mai appieno. Si chiama Luca Morisi. Funziona così: il regista comprende un minuto prima degli altri ciò che la gente vuole condividere tramite post. Basta un minuto. E poi il regista dice: azione! E la stella recita, interpreta, realizza il post che piace. Tutto qui, ma occorre saperlo fare. E anche avere piena indifferenza rispetto a quel che piace, farsi venire uno scrupolo è rigorosamente e severamente vietato.