Beppe Grillo davanti alla “monnezza” di New York: “Non ce la faranno mai a imitarci”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 maggio 2018 11:54 | Ultimo aggiornamento: 9 maggio 2018 11:54
Beppe Grillo davanti alla "monnezza" di New York: "Non ce la faranno mai a imitarci"

Beppe Grillo davanti alla “monnezza” di New York: “Non ce la faranno mai a imitarci”

ROMA – Difficile che i romani assediati dall’immondizia si facciano una risata liberatoria ascoltando Beppe Grillo in trasferta a New York e in vena di battute. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz – Apps on Google Play] Di fronte a un cumulo di rifiuti nella Grande Mela – Grillo partecipa al Future of Everything Festival organizzato dal Wall Street Journal – non si è lasciato sfuggire l’occasione di una photo-opportunity polemica.

“Cercano di imitarci ma non ce la faranno mai! #newyork #nyc»” è la didascalia apparsa sul suo profilo Facebook. E’ chiaro il riferimento all’endemica sofferenza nella gestione della raccolta e dello smaltimento della Capitale, dove la parola “ciclo” sembra ormai alludere al ciclico e sistematico riapparire di montagne di rifiuti per le strade.

E’ una stoccata al sindaco Raggi e all’amministrazione M5S, amministrazione di governo in un momento in cui il “Garante” sembra defilato e  nostalgico della purezza del Movimento di lotta.

Oppure è solo il gusto della battuta, il comico che si riprende la scena occupata temporaneamente dal politico. Fatto sta che per chi vive a Roma la battuta suona come uno sberleffo ulteriore. Se è un invito “a turarsi il naso” e continuare a votare M5S senza troppe storie è invece uno slogan riuscito. Peccato non sia originale.