Chef Rubio fa il verso a Salvini: “Basta immigrati che fanno serate al Billionaire e poi infettano gli italiani”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Agosto 2020 14:15 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2020 14:16
Chef Rubio fa il verso a Salvini: "Basta immigrati che fanno serate al Billionaire e poi infettano gli italiani"

Chef Rubio fa il verso a Salvini: “Basta immigrati che fanno serate al Billionaire e poi infettano gli italiani” (Foto Ansa)

“Basta immigrati che fanno serate al Billionaire e poi infettano gli italiani”. Chef Rubio fa il verso a Salvini sul focolaio al Billionaire e sulla “colpa” dei contagi data ai migranti.

“Basta immigrati che fanno serate al Billionaire e poi ubriachi vanno in giro ad infettare gli Italiani”, scrive chef Rubio sul suo profilo Twitter.

Si tratta chiaramente di un verso a Salvini che da settimane ormai ripete che i migranti vanno in giro ad infettare gli italiani. Migranti che chiaramente non sono stati al Billionaire o in Costa Smeralda, dove nuovi focolai hanno portato un aumento di positivi soprattutto nel Lazio.

Salvini e il virus dai barconi

 “Il problema non sono i ragazzi o i turisti che bevono l’aperitivo in spiaggia ma quelli che arrivano dall’altra parte del mondo sui barconi e che portano solo rischi e virus”. Ha detto Matteo Salvini a Catanzaro. Frase che ovviamente ha dato il là al post di Chef Rubio, visto che il ritorno dei contagi non è stato per gli sbarchi, ma tutto partito dalla movida in Sardegna.

“Ci sono poi – ha aggiunto Salvini – anche altri italiani che contribuiscono ad alimentare i contagi e sono i nostri connazionali che invece di scegliere l’Italia se ne sono andati a Malta, in Spagna e in Grecia. Se avessero scelto l’Italia avrebbero fatto molto meglio. Fossero rimasti a casa avrebbero fatto il meglio per loro e per l’Italia che ha il mare più bello del mondo”.

Briatore e il focolaio al Billionaire.

Flavio Briatore ricoverato in ospedale, al San Raffaele di Milano, dopo essere risultato positivo al coronavirus. A dare la notizia è Adriano Botta per L’Espresso.

Secondo quanto riporta l’Espresso, l’imprenditore, 70 anni, sarebbe arrivato nella struttura milanese lunedì. Al momento non si troverebbe in terapia intensiva ma le sue condizioni sono definite “serie”.

Briatore è arrivato ieri all’ospedale San Raffaele di Milano dove è stato ricoverato nel reparto solventi con sintomi da polmonite. E’ stata effettuata una tac ed è stato sottoposto al tampone ed è risultato positivo al Coronavirus.

Negli scorsi giorni Briatore si era reso protagonista di una polemica molto dura contro il governo e le sue misure previste per il contrasto al coronavirus, tra cui la chiusura dei locali della movida. Tra questi anche il suo “Billionaire” in Sardegna, chiuso il 17 agosto.

Nelle scorse ore proprio il locale di Porto Cervo si è rivelato essere un focolaio attivo del contagio con ben 63 persone dello staff risultate positive al virus dopo essere stati sottoposti al tampone.  (Fonte Twitter).