Elezioni Molise, vince il centrodestra. M5s nega: “Noi prima forza, loro miriadi di liste”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 aprile 2018 11:57 | Ultimo aggiornamento: 23 aprile 2018 11:57
M5s contro centrodestra per elezioni Molise: non hanno vinto loro

Elezioni Molise, vince il centrodestra. M5s nega: “Noi prima forza, loro miriadi di liste”

ROMA – Il centrodestra ha vinto le elezioni regionali in Molise con oltre il 49 percento, mentre il candidato M5s Andrea Greco si ferma al 38,1%. Ma Luigi Di Maio rivendica la vittoria dei 5 stelle, nonostante i risultati, sostenendo che Greco ha vinto presentandosi da solo, mentre la coalizione di centrodestra ha trionfato grazie al supporto di “miriadi di liste”.

Per Di Maio dunque il Movimento si conferma il primo partito anche in Molise, nonostante dal 44% delle elezioni politiche del 4 marzo siano scesi al 38% alle regionali. Il leader M5s spiega: “I partiti che insieme rappresentano il centrodestra a livello nazionale, Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, insieme superano appena il 22%. Il nostro Andrea Greco, da solo, supera il 38%. Il MoVimento 5 Stelle si conferma anche in Molise prima forza politica della Regione. Donato Toma era sostenuto da una coalizione composta da 9 liste, di queste nemmeno una è riuscita a raggiungere il 10% dei voti”.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Per Salvini invece si tratta di un risultato che porta una “soddisfazione incredibile”: “Il fatto che la Lega per la prima volta nella storia si presenti alle elezioni regionali del Molise e prenda sostanzialmente gli stessi voti del Pd che governava e arrivi a un punto da Forza Italia è una soddisfazione incredibile”.

Così mentre Salvini si dice pronto a dare un governo all’Italia, anche Di Maio si dice fiducioso per un governo M5s: “Questo risultato è la dimostrazione che una larga parte del Paese ci chiede con forza di archiviare la vecchia politica e di far partire un governo del cambiamento. Non intendo lasciare questa richiesta inascoltata. Rimaniamo concentrati su questo obiettivo, fiduciosi di poter arrivare a dare al Paese un governo che finalmente lavori per i cittadini”.

E ne approfitta per ringraziare il candidato presidente M5s alle regionali in Molise: “Voglio dire grazie ad Andrea Greco per l’impegno e la passione con cui ha portato avanti una campagna elettorale non facile. Il Movimento 5 Stelle si è presentato da solo mentre dall’altra parte c’erano grandi ammucchiate che ora rischiano di sciogliersi come neve al sole, come la Sicilia insegna, e che difficilmente potranno lavorare per il bene dei molisani”.

Ma guai a parlare di vittoria del centrodestra con gli esponenti di M5s, tanto che anche i  capigruppo M5S di Camera e Senato Giulia Grillo e Danilo Toninelli hanno così commentato il risultato delle elezioni: “Non ha vinto il centrodestra ma il centrodestra coalizzato con una miriade di liste come Orgoglio Molise, Popolari per l’Italia, Unione di Centro, Iorio per il Molise, Movimento nazionale per la sovranità, Il Popolo della Famiglia. Il Cosiddetto centrodestra, alle elezioni del Molise che per sua natura non si possono neanche comparare con elezioni politiche, ha ottenuto circa il 22% dei voti. E sia Fi che la Lega non hanno superato il 10%”.