Ferrara, vince la Lega e la bandiera viene messa sullo striscione per Giulio Regeni FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2019 8:24 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2019 13:28
ferrara vince lega regeni

Ferrara, vince la Lega e la bandiera viene messa sullo striscione per Giulio Regeni (foto Twitter)

FERRARA – Alcuni manifestanti leghisti hanno voluto festeggiare la vittoria alle comunali di Ferrara coprendo con una bandiera della Lega Nord lo striscione dedicato a Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano catturato, torturato e ucciso in Egitto. Un gesto che, volontario o meno che sia, ha creato sconcerto nella città, ricordando che nei giorni scorsi proprio quello striscione era stato rubato e poi, dopo essere stato ritrovato, ricollocato nella posizione originale a cura di Amnesty Ferrara in collaborazione con il Comune. 

Una vittoria storica per la Lega che a Ferrara torna a vincere dopo 70 anni, grazie al candidato leghista Alan Fabbri che è stato eletto sindaco al ballottaggio con il 56,77% dei voti. Il candidato di centrosinistra Aldo Modonesi prende invece il 43,23% dei voti.

ferrara vince lega regeni

Ferrara, vince la Lega e la bandiera viene messa sullo striscione per Giulio Regeni (foto Twitter)