Forza Italia, il programma elettorale di Berlusconi per le elezioni del 4 marzo 2018

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 febbraio 2018 10:47 | Ultimo aggiornamento: 9 febbraio 2018 10:47
Silvio Berlusconi (foto Ansa)

Silvio Berlusconi (foto Ansa)

ROMA – Riforma del sistema tributario con l’introduzione di un’unica aliquota fiscale (Flat tax), introduzione del principio del divieto di tassazione in assenza di reddito (Irap, IMU, bollo auto, donazioni e successioni), aumento delle pensioni minime e riforma della giustizia: questi alcuni punti del programma presentato da Silvio Berlusconi e da Forza Italia per le elezioni del 4 marzo.

Il programma di Forza Italia (PDF).

I candidati di Forza Italia.

  • Alto Adige: per la Camera la sfida sarà tra la sottosegretaria Maria Elena Boschi (centrosinistra), che si oggi a Bolzano per l’avvio della campagna elettorale, e Michaela Biancofiore (centrodestra). Biancofiore sarà anche capolista nel proporzionale regionale. A Merano Forza Italia candida, per la Camera, Ambra Giovanazzi.
  • Campania: Mara Carfagna è la capolista per Forza Italia alla Camera nei collegi plurinominali di Napoli città e quello della provincia nord di Napoli. La parlamentare uscente non è invece candidata nell’uninominale. Il coordinatore di Forza Italia a Napoli Paolo Russo è capolista alla Camera nel collegio Campania 1-3, mentre nei collegi Campania 2, sono capolista Carlo Sarro per la provincia di Caserta, Enzo Fasano per la provincia di Salerno e Cosimo Sibilia per le province di Avellino e Benevento, collegio che al numero 2 ha Nunzia De Girolamo. C’è anche Claudio Lotito, presidente della Lazio tra i candidati di Forza Italia in Campania. Il suo è il secondo nome nel listino del collegio proporzionale Campania 01, che comprende Caserta, Avellino e Benevento.
  • Marche: il senatore uscente e coordinatore degli azzurri nelle Marche, Remigio Ceroni, resta fuori dai giochi e immediatamente si dimette dall’incarico. Al suo posto arriva come capolista al Senato di Forza Italia l’ormai ex direttore di Qn-il Resto del Carlino (ieri le dimissioni dall’incarico) Andrea Cangini. Nel sud della regione, il collegio Ascoli-Fermo-Civitanova, a Ceroni il centrodestra unito preferisce l’ex consigliere regionale Graziella Ciriaci anche lei del Fermano. Sul fronte della Camera, Forza Italia presenta capolista per il centro sud Simone Baldelli e per il centro nord il fabrianese Marcello Fiori.
  • Umbria: nel listino proporzionale alla Camera il capolista è la parlamentare uscente e coordinatrice regionale azzurra, Catia Polidori, in quello al Senato è l’ex consigliera regionale Fiammetta Modena, dietro di lei dovrebbe esserci il folignate Riccardo Meloni. Il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, va invece al secondo posto della lista della Camera. Resta fuori dai giochi, il parlamentare uscente Pietro Laffranco. Per quanto riguarda i collegi uninominali spettanti ai forzisti nell’economia della coalizione di centrodestra, quella che alle 20 di domenica sera appare certa è la candidatura di Raffaele Nevi al collegio Umbria 3 (Terni) per la Camera.
  • Molise: Michele Iorio sarà candidato al Senato con maggioritario per il centro destra. Lo ha confermato lo stesso ex presidente della Regione Molise. Iorio sarà il candidato unitario nel maggioritario. Forza Italia al Senato proporzionale presenta Nunzio Luciano.
  • Liguria: in Liguria, Forza Italia ha candidato per gli uninominali alla Camera, il giornalista Giorgio Mulè (Liguria 1); in Liguria 3, Cristina Pozzi, membro del comitato per Cornigliano; in Liguria 5, c’è l’ex sindaco di Rapallo, Roberto Bagnasco, coordinatore provinciale di FI; in Liguria 6, il vice sindaco della Spezia, Manuela Gagliardi. Negli uninominali in Senato, per il collegio Liguria 2 c’è il consigliere regionale Angelo Vaccarezza. Nei proporzionali alla Camera c’è per il collegio Liguria 1, capolista ancora Giorgio Mulè, seguito da Milena Rizzoli, Santiago Vacca (Coordinatore Provinciale FI Savona, ex assessore Provincia Savona, commercialista e revisore legale), Elisa Balestra (consigliere comunale Sanremo); per Liguria 2, capolista è il senatore uscente Roberto Cassinelli, seguito da Patrizia Saccone (consigliere comunale La Spezia), Giovanni Beverini (coordinatore FI Chiavari) e Vanessa di Barbaro, avvocato. Per il proporzionale al Senato, c’è Sandro Biasotti, capolista e deputato uscente, nonché coordinatore regionale FI, Lilli Lauro (consigliere regionale), Giuseppe Costa (Coordinatore seniores di FI Genova) e Piera Poillucci (capogruppo FI Imperia, animalista e avvocato).
  • Toscana: qui Forza Italia presenta 4 candidati nei collegi uninominali della Camera e 3 in quelli del Senato, nel quadro della coalizione di centrodestra: Per Montecitorio, si legge in una nota, correranno Giorgio Silli nel collegio 5 di Prato, Maurizio Carrara nel 6 di Pistoia, Felice Maurizio D’Ettore nel 7 di Arezzo e Deborah Bergamini (responsabile nazionale comunicazione) nell’8 di Massa Carrara. Per Palazzo Madama invece sono schierati Stefania Scarpati (Sesto Fiorentino), l’ex sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni (Lucca) e Roberto Berardi (Livorno). Capolista nei collegi plurinominali per la Camera saranno Bergamini (Prato-Pistoia-Massa-Lucca e Pisa-Livorno-Poggibonsi), il coordinatore regionale Stefano Mugnai (Firenze-Sesto Fiorentino-Empoli e Arezzo-Siena-Grosseto); per il Senato Mallegni (Firenze-Sesto Fiorentino-Prato-Lucca), e Raffaella Bonsangue.
  • Lombardia: Adriano Galliani, ex amministratore delegato del Milan, è stato candidato come capolista al Senato di Forza Italia nel collegio Lombardia 3, a Varese-Como-Lecco.  Mariastella Gelmini sarà invece capolista alla Camera a Milano e Brescia, e candidata all’uninominale di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia. Al collegio uninominale di Milano 1, Forza Italia candida anche l’avvocato Cristina Rossello. Confermata, inoltre, l’atleta paraolimpica Giusy Versace come capolista per Forza Italia nel plurinominale alla Camera a Varese. Saranno candidati per FI in Lombardia Paolo Romani, capolista nel plurinominale al Senato a Milano, e Michela Vittoria Brambilla nel collegio uninominale di Abbiategrasso, alla Camera. Nelle liste presente anche l’assistente di Silvio Berlusconi, Licia Ronzulli, capolista al Senato, nella circoscrizione Brescia-Bergamo.
  • Lazio: all’uninominale per il Senato corrono Battistoni (Viterbo) e Fazzone (Latina); per la Camera Abruzzese (Cassino), Barelli (Terracina), Battilocchio (Civitavecchia), Calabria (Castelgiubileo), Spena (Marino), Polverini (Collatino), Calzetta (Primavalle), Tarzia (Portuense), Bordoni (Ardeatino). Al plurinominale Camera i candidati sono: a Viterbo Polverini, Bordoni, Rotondo, Notazio; a Frosinone Giacomoni, Marrocco, Calvi, Pelegotti; a Roma 1 Calabria, Ruggero, Spena, Ditursi; a Roma 2 Angelucci, Tarzia, Foglio, Gasparri Valentina; a Roma 3 Giacomoni, Marrocco, Sassano, Sordini. Al plurinominale Senato i candidati sono: Lazio 1 Bernini Anna Maria, Giro, Profili, De Lucia; Lazio 2 Gasparri, Golfo Lella, Diaconale, Salza; Lazio 3 Fazzone, Maria Rosaria Rossi, Incocciati, Di Cosimo.
  • Veneto: come capolista nel proporzionale al Senato, ci sarà l’avvocato di Silvio Berlusconi, Niccolò Ghedini, mentre alla Camera il capogruppo Renato Brunetta guiderà i listini di Venezia, Vicenza e Padova. La deputata uscente Lorena Milanato, sarà impegnata su più fronti: nel maggioritario di Abano-Terme e nei 5 collegi plurinominali, sempre alla Camera (in due sarà capolista).
  • Calabria: Roberto Occhiuto, vice capogruppo del partito alla Camera, sarà il capolista di Forza Italia nel collegio plurinominale Nord della Calabria, seguito da Jole Santelli, deputata e coordinatrice regionale, che, nella logica dell’alternanza di genere, lo precederà come capolista nel collegio sud. Giuseppe Mangialavori (consigliere regionale che aveva perso il seggio in seguito al ricorso della candidata alla presidenza della Regione, Wanda Ferro) correrà come capolista al Senato, sempre nel collegio unico plurinominale. Gli altri candidati nel collegio camerale plurinominale Calabria nord sono: Sergio Torromino e Maria Tripodi. Nel collegio Calabria sud, dopo Occhiuto e Santelli, figura ancora Maria Tripodi seguita da Domenico Giannetta. Dopo Mangialavori, al Senato, sono in lista Fulvia Caligiuri, Antonio Daffinà e Valeria Fedele.
  • Emilia Romagna: ai collegi uninominali della Camera, Forza Italia schiererà Giuseppe Vicinelli in quello della Bassa (contro il segretario Pd Francesco Critelli), Simonetta Mingazzini in quello di Imola e San Lazzaro e soprattutto Eugenia Roccella in quello che comprende la parte ovest di Bologna città, Casalecchio e il resto della montagna.
  • Campania. Alla Camera:Collegio Napoli nord (Campania 1-01): Maria Rosaria Carfagna, Antonio Pentangelo, Mara Antonia Fascina, Vincenzo Santagada.Collegio Napoli città (Campania 1-02): Maria Rosaria Carfagna, Maurizio Moschetti, Antonella Esposito, Massimo Pepe.Collegio Napoli Sud (Campania 1-03): Paolo Russo, Marta Fascina, Aniello Di Nardo, Donatella Paola Provvisiero.

    Collegio Avellino-Benevento (Campania 2-01): Cosimo Sibilia, Nunzia De Girolamo, Carmine Antropoli, Ines Fruncillo.

    Collegio Caserta (Campania 2-02): Carlo Sarro, Vanessa Sgarito, Pio Del Gaudio, Adele Vairo.

    Collegio Salerno (Campania 2-03): Vincenzo Fasano, Marzia Ferraioli, Luigi Casciello, Maria Rosa detta Rossella Sessa.

    Al Senato:

    Collegio Caserta-Avellino-Benevento (Campania 01): Alessandra Lonardo, Claudio Lotito, Anna Zollo, Sergio Vetrella.

    Collegio Napoli Nord e Napoli città (Campania 02): Domenico De Siano, Alessandra Lonardo, Giuseppe detto Giosy Romano, Carla Ciccarelli.

    Collegio Napoli Sud e Salerno (Campania 03): Luigi Cesaro, Alessandra Lonardo, Vincenzo Carbone, Sonia Senatore.

     

  • Sardegna: nei collegi uninominali della Camera troviamo Ugo Cappellacci, coordinatore regionale azzurro e presidente della Regione dal 2009 al 2014 (Collegio n. 1, Cagliari), Viviana Lantini, dirigente del pronto soccorso dell’ospedale “Sirai” di Carbonia (Collegio n. 3) e Giuseppe Fasolino, sindaco di Golfo Aranci e consigliere regionale (Collegio n. 5). Per quanto riguarda il proporzionale. Nel collegio n. 1 (Sud Sardegna) Forza Italia candida Ugo Cappellacci, Daniela Noli (psicoterapeuta), Paolo Vella e Viviana Lantini. Nel collegio n. 2 (Nord Sardegna) la lista sarà guidata dal capogruppo in consiglio regionale, Pietro Pittalis, con Daniela Noli, l’avvocato Gabriele Satta e Sabrina Serra (imprenditrice e assessore al Comune di Olbia). Nell’unico collegio proporzionale del Senato Forza Italia presenta l’uscente Emilio Floris, l’oculista Laura Giorico, Angelo Cucca (dottore commercialista e responsabile dei seniores del partito) e la giornalista Maria Lucia Andria.
  • Puglia: Berlusconi conferma nei listini plurinominali parlamentari uscenti come Francesco Paolo Sisto, Massimo Cassano, Elvira Savino,. Un posto nel listino anche per VIncenza Labriola, nelle passate elezioni eletta con il M5S e poi passata in Forza Italia. Nelle liste dei candidati al Senato il primo posto va all’ex europarlamentare lombarda Licia Ronzulli e al coordinatore regionale di Forza Italia Gino Vitali. Nelle liste anche la presenza di Domenico Scilipoti e del parlamentare barese Michele Boccardi.
  • Valle d’Aosta: il commerciante di Courmayeur Edoardo Melgara, 31 anni e iil 58enne avvocato aostano Orlando Navarra sono i candidati di Forza Italia per la Valle d’Aosta alle elezioni Politiche del prossimo 4 marzo, in coalizione con Fratelli d’Italia e Nuova Valle d’Aosta. Candidato alla Camera, Melgara è vice presidente del Fund Raising di Forza Italia ed è il marito di Valentina Lattanzi, figlia del coordinatore rergionale di Forza Italia, Massimo Lattanzi. Orlando Navarra, ex consigliere comunale di Fi ad Aosta, è candidato al Senato.
  • Piemonte: Alla camera per il collegio Piemonte 1 i candidati sono Paolo Zangrillo, Claudia Porchietto, Roberto Trombini e Chiara Grisotto per Camera 1. Per la Camera 2 ci sono, invece, Claudia Porchietto, Roberto Pella, Daniela Ruffino e Enrico Pianetta. Nella circoscrizione Piemonte 2 invece ci sono Osvaldo Napoli, Daniela Ruffino, Ugo Cavallera e Rosanna Ballatore (Camera 1) mentre Daniela Ruffino, Diego Sozzani, Cristina Mirella e l’ex consigliere regionale di CrescentinoLuca Pedrale (Camera 2). Nel sistema uninominale, invece, Marco Francia (Torino Centro), Roberto Rosso, Claudia Porchietto (Moncalieri), Daniela Ruffino (Pinerolo), Carluccio Giacometto (Chivasso e Settimo) e Mirella Cristina (Verbania). Al Senato Gilberto Pichetto Fratin (Vercelli – Biella), Massimo Vittorio Berutti (Alessandria – Asti), Marco Perosino (Cuneo) e Maria Virginia Tiraboschi (Settimo – Ivrea).
  • Friuli Venezia Giulia: alla Camera i candidati all’uninominale sono Guido Germano Pettarin e Sandra Savino. Al Senato Laura Stabile. Camera Proporzionale: Sandra Savino, Roberto Novelli, Daniela Pallotta, Andrea Pozzo. Senato Proporzionale: Franco Dal Mas, Guglielmina Cucci, Giuseppe Nicoli, Angela Brandi.
  • Sicilia: Forza Italia a Palermo riparte dall’ex presidente del Senato Renato Schifani. E’ lui il capolista per il Senato nel capoluogo siciliano. A Catania la scelta è caduta su Gabriella Giammanco. Capolista per plurinominale alla Camera a Palermo è Francesco Scoma. Nel collegio di Agrigento capolista alla Camera il magistrato Giusy Bortolozzi, compagna dell’assessore all’Economia Gaetano Armao. Nel collegio di Mazara del Vallo l’ex parlamentare regionale Tony Scilla.Per il Senato, dopo il nome di Renato Schifani ci sono: Urania Papatheu, Nitto Francesco Palma e Domitilla Giudice. Alla Camera nel collegio di Palermo alle spalle di Scoma figurano: Adelaide Mazzarino, Andrea Gentile e Ada Terenghi. Nel collegio Palermo Marsala Bagheria ci sono invece Matilde Siracusano, Ugo Zagarella, Giusi Bartolozzi, Francesco Greco.

Estero: per il Nordamerica-Senato i candidati del centrodestra sono Francesca Alderisi (Fi) e Paolo Cortellucci (FdI); per la Camera Vincenzo Arcobelli (Fdi), Matteo Gazzini (Lega), Basilio Giordano (Fi), Fucsia Nissoli (Fi). Per l’Europa-Senato invece sono Raffaele Fantetti (già parlamentare Pdl), Marco Fiore (Lega), Simone Orlandini (Lega), Stefania Rulfi (Fi).