Gay, Giovanardi: "Non aprire dibattiti strumentali"

Pubblicato il 31 Gennaio 2012 19:33 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2012 19:44

ROMA, 31 GEN – "In un momento di crisi drammatica per le famiglie italiane e di latitanza di quel Piano nazionale della famiglia che attende di essere approvato definitivamente dal Consiglio dei Ministri, è davvero singolare che si riapra strumentalmente un dibattito sul riconoscimento delle coppie gay o addirittura sul terreno delicatissimo della educazione alla diversità nelle scuole". Cosi' il senatore Carlo Giovanardi, responsabile politiche per la famiglia del Pdl, commenta il dibattito scaturito dalle parole del ministro Elsa Fornero sulle discriminazioni nei confronti degli omosessuali.

"Deve essere ben chiaro che per noi un conto è la non discriminazione e il rispetto di ogni orientamento sessuale, altro conto è l'inaccettabile tendenza a voler contestare il naturale rapporto uomo-donna e i conseguenti principi costituzionali che definiscono la famiglia come società naturale fondata sul matrimonio fra un uomo ed una donna, come più volte ha avuto modo di chiarire la Corte Costituzionale".