Lega boicotta Benetton: migranti sul barcone, lo spot di Oliviero Toscani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 giugno 2018 12:41 | Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2018 1:09
Migranti sul barcone, lo spot di Oliviero Toscani per Benetton. Salvini: "Squallido"

Migranti sul barcone, lo spot di Oliviero Toscani per Benetton. Salvini: “Squallido”

ROMA – La Lega “Solo io trovo che sia squallido?”. Con questo tweet il ministro dell’interno Matteo Salvini commenta la campagna pubblicitaria Benetton che ritrae in una foto migranti a bordo di un barcone. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E subito sono arrivate altre reazioni leghiste con cui si invita a non comprare più prodotti Benetton.

Il segretario nazionale del Carroccio, Toni Da Re, pur non parlando di boicottaggio è stato chiaro: “Non comprerò mai più una sola maglietta Benetton”. “La cosa è così – aggiunge Da Re al Corriere – ormai Toscani è la nostra cartina di tornasole: più lui è incazzato, più noi siamo certi di essere sulla strada giusta. E comunque dovrebbe ringraziarci che lui nel Trevigiano ha trovato di che campare”.

Lo spot che ha originato la polemica è una doppia pagina apparsa ieri sul Corriere della Sera: nessun commento, a parte il logo in basso a destra del marchio reclamizzato, descrive la foto realizzata dal fotografo Kenny Karpov che ritrae un gommone di migranti soccorsi dalla Ong Sos Med.

La campagna pubblicitaria, anche questa un marchio di fabbrica Benetton, porta la firma storica di Oliviero Toscani. Che non si sottrae alla polemica con il segretario della Lega specie le ultime controverse dichiarazioni sul censimento dei rom.

“Salvini secondo voi è da prendere sul serio? Ormai ha preso il posto di Crozza. Crozza ormai non ha più lavoro, poveretto, bisognerà fare qualcosa perché c’è Salvini che gli sta portando via lo spazio” ha commentato Toscani, durante un’intervista ai microfoni di Radio Padova. “Per cosa Salvini potrebbe essere un buon testimonial? Per la carta igienica” ha detto Toscani rispondendo ad una domanda dei conduttori del programma.

Il fotografo ha replicato anche alla polemica sollevata da alcuni leghisti veneti, che hanno annunciato l’intenzione di un boicottaggio dei capi Benetton dopo la campagna ideata da Toscani con le foto dei migranti soccorsi in mare. “Ho fatto vedere ciò che sta succedendo – ha spiegato Toscani – il problema è che una volta eravamo un Paese di brave persone, eravamo un Paese dell’onestà e della generosità. Purtroppo questo piccolo benessere, che non è stato neanche a disposizione di tutti, ci ha fatto diventare egoisti e devo dire anche abbastanza ottusi”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other