Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Jorge Lorenzo: “Le dita sulla bocca? Un gesto…”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

ROMA – Jorge Lorenzo è felice per il suo primo successo stagione: “La scelta della gomma posteriore è stata decisiva, con le hard non avevo il feeling migliore e mi sono detto che era il caso di cambiare. Sono felice per questa vittoria e soprattutto di iniziare la stagione in questo modo. Adesso ci divertiremo. Non credevo che avrei vinto con questa differenza, anche considerando la velocità della Ducati. È incredibile come va quel motore, ma in trazione la mia moto è fantastica. Certo, se la Ducati inizia ad andare forte pure in curva e con i motori congelati… Il gesto bocca chiusa? Un gesto vale più di tante parole, ognuno faccia la sua riflessione…”. A proposito del gesto, Lin Jarvis lo commenta così: “Non so cosa volesse o non volesse dire, io spesso invito Jorge a parlare di meno per evitare incomprensioni inutili e forse lui ha voluto fare proprio questo..”.

È un Valentino Rossi non del tutto soddisfatto quello che si presenta davanti ai microfoni dopo il 4° posto del Qatar. “Sono contento del passo avuto perché siamo andati tutti molto veloce, ed eravamo davvero al limite – dice Vale -, ma mi è sempre mancato un pelo. Sono stato anche veloce a tratti e costante, ma non ho mai avuto il guizzo, ero un po’ attaccato al gancio senza mai avere lo spunto in certi punti pista per tentare l’attacco. Sarebbe bello sapere se con un’altra gomma sarebbe andata diversamente: nel finale scivolavo un po’ sulla destra e faticavo in accelerazione. Speriamo di aver sbagliato gomma, ecco, ma anche se avessi scelto la soft dietro come Lorenzo non è detto che sarei andato meglio. Siamo battuti, ma vispi: non è andata male, ma mi dispiace di aver mancato il podio e soprattutto di non essere mai arrivato nemmeno nelle condizioni di provarci”.


PER SAPERNE DI PIU'