Cronaca Italia

Castello di Godego, il ghanese e venetista che si rifiuta di pagare le tasse al Comune

Castello di Godego, il ghanese e venetista che si rifiuta di pagare le tasse al Comune

Castello di Godego, il ghanese e venetista che si rifiuta di pagare le tasse al Comune

TREVISO – Charles Tetteh Lomotey ha 56 anni, è originario del Ghana e fa parte del Comitato di Liberazione Nazionale Veneto. Per questo motivo il venetista e indipendentista che vive a Castello di Godego, in provincia di Treviso, si rifiuta di pagare le tasse al Comune.

Gabriele Zanchin sul quotidiano Il Gazzettino scrive che l’uomo ha spiazzato l’amministrazione comunale, presentando una documentazione che lo esenti dal pagare le tasse:

“Questo, tra il serio e il faceto, ha anche spiazzato l’amministrazione comunale. «Sottoporrò la questione al Prefetto» ha scritto al comune guidato dal sindaco Pier Antonio Nicoletti.

Sì, perché, al di là di qualche sorriso, la questione è anche singolare, curiosa. Infatti è arrivata in municipio a Godego (definito territorio occupato) una lettera del Comitato di Liberazione Nazionale del Veneto, protocollata il 24 luglio (inviata anche ad Abaco, Agenzia Entrate, e Contarina spa) con oggetto il diritto di autodeterminazione dei popoli.

In questa lettera il Comitato di Liberazione fa presente che il suo iscritto, Charles Tetteh Lomotey ghanese 56 anni residente a Godego con documenti imposti italiani (carta d’identità), sta attuando un percorso di decolonizzazione. Tutto questo in base ad una serie di trattati, patti internazionali, risoluzioni che portano al diritto di autodeterminazione dei popoli”.

To Top