Cronaca Italia

Saronno, Laura Taroni accusata dell’omicidio della madre e del suocero

Saronno, Laura Taroni accusata dell'omicidio della madre e del suocero

SARONNO – L’infermiera di Saronno Laura Taroni è stata accusata di aver ucciso la madre e il suocero. La Taroni era stata arrestata insieme all’amante Leonardo Cazzaniga lo scorso 29 novembre per l’omicidio del marito Massimo Guerra. Dopo due giorni di interrogatorio da parte del procuratore di Busto Arsizio, in cui la donna ha risposto a tutte le domande, sono state formalizzate nei suoi confronti anche le accuse di omicidio della madre Maria Rita Clerici e del suocero Luciano Guerra.

 

La donna, sospettata di aver fatto credere a suo marito di essere malato per poi somministrargli dosi eccessive di medicinali che lo hanno ucciso, ha deciso di rispondere ai magistrati. L’interrogatorio è iniziato il 31 gennaio ed è andato avanti per due giorni nel carcere di Como dove è stata trasferita in custodia cautelare.

Le accuse di aver ucciso madre e suocero erano state avanzate dai pm già in precedenza, ma il gip aveva rifiutato e così l’infermiera era stata arrestata per il solo arresto del marito. A Laura Taroni sono stati contestati anche i reati di lesioni e falso ideologico, come ha sottolineato il procuratore:

“Si precisa che alla signora Taroni non sono attribuiti omicidi nell’ambito del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Saronno”.

 

To Top