Blitz quotidiano
powered by aruba

Volo da incubo: in 20 da Caraibi a Fiumicino con dissenteria

ROMA – Volo da incubo: dai Caraibi a Fiumicino con con la dissenteria e la febbre. Una ventina di turisti italiani reduci da una crociera nel Mar delle Antille sono stati sottoposti ai controlli sanitari al rientro in Italia, lunedì mattina, all‘aeroporto di Roma “Leonardo da Vinci”. 

I passeggeri erano a bordo dell’aereo Alitalia AZ8412 proveniente dall’aeroporto di Pointe à Pitre, Guadalupe, con a bordo 247 persone.

Il volo è atterrato alle 8:42 di lunedì mattina allo scalo romano e subito è intervenuta la Polaria. Tutti i passeggeri sono stati fatti scendere e poi quelli che avevano avuto disturbi gastrointestinali sono stati visitati dal personale della Sanità aerea.

Alcuni di loro avevano già accusato dei disturbi prima di partire con il volo da Guadalupe. Probabilmente si è trattato di una intossicazione alimentare causata dal cibo mangiato prima di prendere l’aereo. In ogni caso l’Umsaf (l’Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera) di Fiumicino svolgerà, per precauzione, accertamenti e campionature su acqua e cibi serviti a bordo dell’aereo, anche se a parte il gruppo che aveva fatto la crociera nessun altro si è sentito male. Concluse le visite, i viaggiatori che avevano avuto i disturbi sono stati dimessi.