Cronaca Mondo

Nobel per la Pace 2017 a Ican, associazione per la messa al bando delle armi nucleari

nobel-pace-vincitore

Nobel per la Pace 2017 a Ican, associazione per la messa al bando delle armi nucleari

ROMA – Nobel per la Pace 2017 a Ican, associazione per la messa al bando delle armi nucleari. L’associazione che ha promosso la campagna per la messa al bando delle armi nucleari (Ican) è stata insignita del Premio Nobel per la Pace 2017. Il premio, che viene consegnato ad Oslo, è stato assegnato a Ican per “il suo lavoro nel portare l’attenzione sulle conseguenze umanitarie catastrofiche di qualsiasi uso delle armi nucleari e per i suoi sforzi fondamentali per ottenere un trattato che metta al bando queste armi”.

La notizia spazza via le illusioni residue di quanti in Italia aspettavano la vittoria della nostra Federica Mogherini, Lady Pesc come viene chiamata la ministra degli esteri europei, titolo tanto altisonante quanto in effetti piuttosto marginale. Non fino al punto, però, di non esser sconosciuto ai misteriosi compilatori dell’elenco dei 318 candidabili al Nobel.

Complimentandoci con Ican e i suoi sforzi purtroppo vanificati dalle esibizioni muscolari dei vari Kim e Donald, registriamo la delusione per il mancato premio a una Mogherini un po’ trascurata dai media (a parte un viaggio in Azerbagian a dir poco esoso) dopo i fasti del ministero degli Esteri italiano, prima che un preveggente Renzi, sfruttando un favorevole gioco di correnti  interne al Pd, non la promuovesse in Europa per rimuoverla in Italia, a tutto vantaggio della irresistibile scalata di un tal Paolo Gentiloni.

To Top