Cronaca Mondo

Ratzinger: “Ho sciolto la lobby g*y in Vaticano”

Ratzinger: "Ho sciolto la lobby g*y in Vaticano"

Ratzinger: “Ho sciolto la lobby g*y in Vaticano”

ROMA – Joseph Ratzinger ha in serbo un nuovo libro, dai contenuti anche piuttosto scomodi, in cui accenna anche alla presunta lobby g*y in Vaticano, un gruppo di potere occulto accomunato dalle tendenze omosessuali. Il libro deve ancora uscire ma un’anticipazione la dà La Stampa:

Tra i tanti contenuti del nuovo libro c’è un passaggio nel quale Benedetto XVI «ammette di aver saputo della presenza di una “lobby g*y” in Vaticano, composta da quattro/cinque persone, e afferma di esser riuscito a sciogliere quel gruppo di potere. Informazione questa – commenta Accattoli – che non si era mai avuta».

Dell’esistenza di una rete g*y in Vaticano si era parlato al tempo del primo Vatileaks: secondo alcune indiscrezioni un intero capitolo della «relatio», le conclusioni dell’indagine interna affidata ai cardinali curiali Julian Herranz, Salvatore De Giorgi e Jozef Tomko, sarebbe stata dedicata a questo presunto gruppo di potere. Nel giugno 2013 Papa Francesco aveva fatto un cenno su questo parlando ai vertici della Confederazione latinoamericana dei religiosi (Clar). Il colloquio era avvenuto a porte chiuse e non doveva essere pubblicato, ma una trascrizione sommaria venne resa nota dal sito web cileno «Reflexion y Liberacion».

Alcune settimane dopo, sul volo da Rio de Janeiro a Roma, nel luglio 2013, nella prima conferenza stampa sull’aereo Francesco rispose a una domanda su questo: «Si scrive tanto della lobby g*y. Io ancora non ho trovato chi mi dia la carta d’identità in Vaticano con “g*y”. Dicono che ce ne sono. Credo che quando uno si trova con una persona così, deve distinguere il fatto di essere una persona g*y, dal fatto di fare una lobby, perché le lobby, tutte non sono buone. Quello è cattivo. Se una persona è g*y e cerca il Signore e ha buona volontà, ma chi sono io per giudicarla? Il Catechismo della Chiesa Cattolica spiega in modo tanto bello questo, ma dice: “non si devono emarginare queste persone per questo, devono essere integrate in società”. Il problema non è avere questa tendenza, no. Il problema è fare lobby di questa tendenza: lobby di avari, lobby di politici, lobby dei massoni, tante lobby. Questo è il problema più grave per me».

To Top