Cronaca Mondo

Siria, jet militari russi schierati in Iran per bombardare Isis

Siria, jet militari russi schierati in Iran per bombardare Isis

Siria, jet militari russi schierati in Iran per bombardare Isis

MOSCA – La Russia ha schierato alcuni aerei militari in Iran, nell’aerodromo Hamadan, per colpire il cosiddetto Isis in Siria: lo ha reso noto il ministero della Difesa di Mosca, secondo cui bombardieri russi Tu-22M3 e Su-34 oggi, martedì 16 agosto, hanno condotto dei raid in Siria dopo essere decollati proprio da Hamadan.

“I bombardieri a lungo raggio Tupolev-22M3 e i bombardieri a corto raggio Sukhoi-34 sono decollati dall’aerodromo di Hamadan in Iran con l’armamento pieno per condurre un bombardamento massiccio contro le strutture dei gruppi terroristici ‘Stato islamico’ e ‘Jabhat al-Nusra‘ nelle province di Aleppo, Deir ez-Zor e Idlib”, fa sapere il ministero della Difesa russo. I caccia multiruolo Sukhoi-30Sm e i caccia Sukhoi-35 hanno fornito loro protezione decollando dalla base di Hmeimim, in Siria.

2x1000 PD

Sempre dal ministero fanno sapere che bombardieri russi Tu-22M3 e Su-34 hanno distrutto cinque depositi di armi, tre posti di comando e diversi campi d’addestramento dei “terroristi” a Serakab, Al-Bab, Aleppo e Deir ez-Zor. Negli attacchi sarebbero stati uccisi “un gran numero” di miliziani. Secondo il ministero, “i depositi di armi e munizioni, i campi d’addestramento e i posti di comando distrutti erano usati per rifornire i miliziani che operano nella zona di Aleppo”.

Il ministero ha anche denunciato sette violazioni della tregua in Siria nelle ultime 24 ore nelle province di Damasco (sei) e Latakia (una). Secondo Mosca, “formazioni del gruppo Jaysh al-Islam, che si definisce d’opposizione, hanno sparato colpi di mortaio sui centri abitati di Arbil, Harasta, Haush al-Shalaq, Jaubar, Jisrein e Duma nella provincia di Damasco”, mentre i miliziani di Ahrar ash-Sham hanno attaccato la cittadina di Ara, nella provincia di Latakia.

 

 

 

To Top