Blitz quotidiano
powered by aruba

Melissa Satta: “Nozze con Boateng? Se non avesse…”

ROMA – Melissa Satta sposerà a breve il suo compagno Kevin Prince Boateng e i due sono più innamorati che mai. Intervistata da Grazia, la bella showgirl racconta che le nozze non ci sarebbero state, se Boateng non avesse avuto la pazienza di aspettarla e di farle una “corte spietata” fino a farla capitolare. La Satta ha festeggiato con le sue amiche l’addio al nubilato a Barcellona e il prossimo 25 giugno sposerà il padre di suo figlio Maddox.

La bella Melissa Satta ha raccontato alla rivista diretta da Silvia Grilli come è nato l’amore tra lei e il calciatore, sottolineando il fatto che la sua generazione è “un po’ viziata”:

“I nostri nonni erano più forti nel lavoro e nell’amore. Noi siamo una generazione un po’ viziata: tutto è facile, veloce, comodo. Non si ha più la capacità di aspettare e concentrarsi sulla famiglia e sulla coppia, sacrificandosi e venendosi incontro. Vivendo insieme ci siamo avvicinati e influenzati a vicenda. Sono più chiusa di Kevin Prince, mentre lui è affettuoso ed espansivo. Il mio opposto. Lui mi ha fatto una corte spietata: se non avesse insistito così tanto, e non avesse avuto la forza di aspettare, non ci saremmo messi insieme. Da lui ho imparato a essere più spontanea nelle scelte”.

La shogirl, che ha avuto dal calciatore il figlio Maddox 2 anni fa, ha poi aggiunto nell’intervista a Grazia:

“Non si deve pensare che tutte le relazioni siano destinate al fallimento, anzi. Chi crea una famiglia desidera che duri per sempre. Per me il rito non era fondamentale, ma quando è nato mio figlio (Maddox, 2 anni, ndr), Prince e io abbiamo pensato che fosse la cosa più giusta: una forma di tutela per il bambino e un collante per unire ancora di più la famiglia”.

Per i due i fiori d’arancio sono decisamente vicini. La data delle nozze è fissata il prossimo 25 giugno e saranno celebrate in Sardegna, dove Melissa Satta è cresciuta:

“Per me Porto Cervo è un posto del cuore. La mia famiglia è di lì, anche se sono nata negli Stati Uniti. Quando avevo 6 mesi i miei genitori mi hanno portata in Sardegna per essere battezzata nella stessa chiesa dove ora mi sposo, la Stella Maris. Poi siamo tornati definitivamente in Italia: ho fatto tutto il mio percorso spirituale, comunione e cresima, con Padre Raimondo, che conosco da 25 anni. Sarà lui a celebrare le mie nozze”.

Alla domanda sulle Unioni civili, la showgirl risponde:

“Sono temi delicati e ognuno deve essere libero di decidere. Ma di una cosa sono convinta: un conto sono le convivenze lunghe, un altro le coppie che vivono insieme da poco e pretendono ogni diritto”.

(Foto Instagram)

Immagine 1 di 7
  • Melissa Satta, addio al nubilato a Barcellona con...FOTO8
Immagine 1 di 7