Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Orfana, ha i pidocchi: compagne la massacrano

Il violento episodio di bullismo è accaduto lo scorso 11 gennaio al Karsunskogo Technology College di Ulyanovsk, capoluogo dell’omonimo Oblast russo a ovest di Mosca

ULJANOVSK – Spintonata, buttata per terra, presa a calci e tirata per i capelli. La sua colpa: avere i pidocchi. La vittima, una ragazza russa di 16 anni, è stata riempita di botte da alcune sue compagne diciottenni nei bagni della sua scuola, il Karsunskogo Technology College di Ulyanovsk, capoluogo dell’omonimo Oblast russo a ovest di Mosca. Il pestaggio è stato ripreso da un’altra compagna delle ragazze e il filmato è stato postato su YouTube. 

La “colpa” della ragazzina sarebbe stata quella di avere i pidocchi, oltre che di non avere genitori e di essere cresciuta in un orfanotrofio. Come in ogni episodio di bullismo e di nonnismo, poi, ha pesato il fatto che la vittima prescelta era, ovviamente, più piccola degli aggressori e meno forte, non in grado di difendersi.

L’episodio di feroce bullismo è avvenuto l’11 gennaio scorso. Al culmine delle violenze le compagne più grandi hanno anche tentato di infilare la testa della ragazza più giovane nel water.

Alla fine la polizia ha identificato le responsabili dell’aggressione, che adesso sono accusate del reato di tortura: rischiano fino a tre mesi di carcere o sei mesi di lavori sociali.

Immagine 1 di 8
  • YOUTUBE Orfana, ha i pidocchi: compagne la massacrano 8
Immagine 1 di 8

 





PER SAPERNE DI PIU'