Sport

Allegri, Galeone confessa: “L’Arsenal…”

Massimiliano Allegri (foto Ansa)

Massimiliano Allegri (foto Ansa)

TORINO – Intervistato da Radio Sportiva, Giovanni Galeone, il mentore di Max Allegri, ha parlato del futuro di Allegri e della sconfitta in Supercoppa: “Di solito dopo le sconfitte la Juve ha sempre saputo riprendersi. In venti minuti, dopo il k.o. contro il Genoa, piegò un’Atalanta in splendida forma. È una squadra che sa reagire e credo che lo farà anche stavolta, dopo la delusione della Supercoppa. Credeva già di avere la partita in mano e l’errore è stato lì”.

“Se dovesse centrare un altro scudetto, mi auguro che Allegri poi se ne vada in Inghilterra. L’Arsenal potrebbe rappresentare la sfida giusta per lui, per il suo bene sarebbe una buona cosa subentrare a Wenger in una squadra che non vince da tempo Anche il Tottenham o il Liverpool sarebbero il top per lui. Guardate cosa sta facendo Conte, cosa ha fatto Ranieri o addirittura Di Matteo. Credo che l’Inghilterra sarebbe un obiettivo molto interessante per la carriera di Allegri”.

San raffaele

Nazionale? “Max ci sarebbe andato con piacere già prima dell’avvento di Conte. Se ne parlò. Il suo nome venne fatto, ma non accadde nulla anche se lui ne sarebbe stato contento. È molto legato ai colori della Nazionale. Se critico gli azzurri, si risente. Secondo me il ciclo di Allegri alla Juve è finito”.

“Cosa manca alla Roma? È quello che dicono sempre tutti, mancano i dieci punti in più che dovrebbe avere per vincere gli scudetti. È dispersiva. Non ha continuità. Sulla carta è fortissima. Ha una difesa fantastica, ma prende un sacco di gol. Ha anche il miglior secondo attacco, ha tutto, ma non serve a niente”.

 

To Top