Sport

Federica Pellegrini querela non Paltrinieri ma Stefano Morini. Ha scritto…

federica-pellegrini

Federica Pellegrini (foto Ansa)

ROMA – Federica Pellegrini non querelerà Gregorio Paltrinieri, come tutti avevano inizialmente scritto, ma il figlio di Stefano Morini, Tommaso, il quale su Facebook commentando le frasi della nuotatrice (“Sei tu Matteo Giunta il mio allenatore dell’anno”) ha scritto “Sei tu Matte, il mio pene dell’anno”.

Andiamo con ordine. Tutto nasce dall’assegnazione – per il quarto anno consecutivo – a Stefano Morini, tecnico di Gregorio Paltrinieri, del Premio Castagnetti (compianto tecnico della Pellegrini), ovvero quello di tecnico dell’anno. Morini ha battuto Matteo Giunta, coach di Federica Pellegrini.

Pellegrini che ha poi commentato ironica difendendo il suo allenatore scrivendo tra le altre cose: “SEI TU L’ALLENATORE DELL’ANNO!! COMPLIMENTI MATTE!”. Alla Pellegrini ha poi risposto lo stesso Paltrinieri: “Le parole della Pellegrini le ho trovate poco rispettose nei confronti del Moro e di chi ha vinto con lui. Questo è un premio federale, non l’Oscar”. Pellegrini che poi ha risposto ancora: “Certo quando vieni stipendiato di brutto da qualcuno sei obbligato a dire certe cose… “. E che poi ha annunciato querele. Inizialmente tutti pensavano a una querela contro Paltrinieri.

Ma Selvaggia Lucarelli ha poi spiegato:

«Molti capiscono che querelerà Paltrinieri per quattro frasi innocue. E partono i commenti, gli insulti, lo stupore per la sua acidità. Gli articoli fuori fuoco. Peccato che si salti un passaggio. Un passaggio che pochi giornali accennano, come se fosse una cosetta irrilevante. “C’è stato anche un tweet poco elegante del figlio di Morini”, dicono. Eh no. Non c’è stato ANCHE un tweet inelegante. C’è stato un post orrendo, volgare e sessista del figlio di Morini. Un post in cui il figlio di Morini faceva il verso alla Pellegrini e al suo allenatore Matteo Giunta scrivendo “Sei tu Matteo il mio PENE dell’anno!”. La Pellegrini annuncia querela per quello, non certo per la difesa legittima di Paltrinieri. Come lo so? Semplice. L’ho chiesto a lei. E fa bene. Benissimo»

 

To Top