Sport

Juventus-Milan, sugli scudetti di Calciopoli esibiti negli spogliatoi la scritta “ladri”

Juventus-Milan, rossoneri furibondi. Sugli scudetti di Calciopoli la scritta "ladri"

Juventus-Milan, rossoneri furibondi. Sugli scudetti di Calciopoli la scritta “ladri”

ROMA – Ricostruito l’episodio del dopo-gara infuocato di Juventus-Milan. Imbrattati i simboli dei due scudetti tolti ai bianconeri da Calciopoli. La scritta fin troppo esplicita: “Ladri!”.

Come racconta Luca Bianchin sulla Gazzetta dello Sport, le riproduzioni dei titoli bianconeri fissate alle pareti nel corridoio che porta allo spogliatoio degli ospiti, hanno preso qualche pugno e sembra sia stato rotto uno sgabello. Qualcuno si è anche sfogato con il pennarello, incidendo la scritta “Ladri!” sulle riproduzioni degli scudetti 2004-05 e 2005-06, ovvero quelli di Calciopoli. Probabilmente tutto è avvenuto nel corridoio che porta allo spogliatoio degli ospiti.

Intanto, è attesa per domani, martedì 14 marzo, la decisione del Giudice Sportivo. Le immagini televisive sono impietose: hanno mostrato diversi giocatori del Milan scagliarsi e urlare di tutto verso l’arbitro Massa, poi Doveri. Insulti, comportamenti irriguardosi o peggio tentativi di aggressione che si pagano a caro prezzo. Il Milan teme una stangata per Carlos Bacca nonostante il blocco di Montella prima e Galliani poi. Per l’attaccante colombiano si parla di un minimo di 2 giornate. Dipenderà da quanto gli arbitri calcheranno il referto. In casa Milan sono certi che gli ispettori della Figc potrebbero segnalare alcuni bianconeri mai inquadrati dalle telecamere ma che avrebbero tenuto un comportamento poco regolamentare.

 

To Top