Blitz quotidiano
powered by aruba

Leicester primo grazie a spirito Re Riccardo? In Gb sicuri..

Dopo il ritrovamento dei resti del vecchio sovrano, nel 2012, la squadra di casa ha cominciato a volare.

LONDRA – Gli archeologi hanno ritrovato i resti di Re Riccardo III durante i lavori per la costruzione di un parcheggio nella periferia di Leicester nel settembre del 2012. Da quel momento la squadra di casa ha cominciato a volare in campo.

Dietro il successo degli uomini di Claudio Ranieri, primi in Premier League, ci sarebbe dunque, riporta il The Sun, una misteriosa influenza spirituale, legata proprio al ritrovamento della salma del famoso Re britannico ucciso durante la battaglia di Bosworth Field nell’agosto del 1485.

Per secoli il suo corpo era rimasto sommerso da detriti, fino a quando il lavoro dell’Università di Leicester non ha dato un nome a quelle ossa ritrovate per caso. In quel momento esatto, qualcosa è cambiato nei numeri del Leicester che è passato dal 32% di vittorie al 63% alzando incredibilmente la media storica.

Ora Re Riccardo riposa finalmente in pace nella Cattedrale di Leicester e le “Volpi” stazionano stabilmente al primo posto in campionato: “Questa è un’opportunità che capita una volta nella vita, è come Davide contro Golia. Noi stiamo combattendo ma siamo circondati, tutti vogliono batterci”.

Le parole di Ranieri ricordano proprio quel 22 agosto del 1485 quando Re Riccardo venne tradito e sconfitto nell’ultima battaglia che pose fine alla Guerra delle Due Rose. Sembra proprio che il vecchio sovrano abbia voglia di prendersi una rivincita.