Blitz quotidiano
powered by aruba

Rudi Garcia dirige allenamento. Spalletti vola da Pallotta

ROMA – A vederlo distrattamente, quello di oggi 12 gennaio, sembra un giorno come tanti, con Rudi Garcia che poco dopo le 10 del mattino entra nei cancelli di Trigoria per andare a dirigere l’allenamento. La realtà è un’altra: lo sanno oramai tutti, e lo sa anche il diretto interessato, che quello di questa mattina sarà quasi certamente l’ultimo allenamento di Garcia.

Eppure la Roma, che sta trattando a oltranza durata del contratto e strategie di mercato con Luciano Spalletti, ha già di fatto deciso l’esonero. Anche perché le ultime notizie danno Luciano Spalletti in volo da Parigi a Miami, dove incontrerà il presidente della Roma James Pallotta.

Garcia, insomma, è un “morto che allena”. Una cosa talmente evidente che persino la sua compagna, quella Francesca Brienza che è giornalista di Roma Tv, si sente in dovere di difendere il tecnico.

 “Preferirei il silenzio fino a comunicazione ufficiale, ma Rudi è comunque sereno perché ha una mentalità vincente a dispetto da quello che si dice”.

Parole, quelle della Brienza, che fanno capire che anche in casa Garcia si attende l’esonero. Sì, ma quando? Di certo c’è che dopo l’allenamento del mattino ci sarà un colloquio tra l’allenatore e il direttore sportivo della Roma Walter Sabatini (arrivato anche lui a Trigoria poco dopo le 11).

Non è neppure del tutto escluso che Garcia possa essere ancora in panchina domenica per la gara interna con il Verona. Per i tifosi della Roma, che già contestano o disertano, un supplemento di strazio di cui non si avverte il bisogno. Più probabile e certamente più logico che invece la notizia dell’esonero arrivi già oggi e che in caso di tempi più lunghi del previsto per l’ingaggio del nuovo allenatore si chieda al tecnico della primavera Alberto De Rossi di seguire la prima squadra.

A meno di sorprese clamorose, però, il prossimo tecnico della Roma sarà Spalletti. Contratto di 18 mesi con opzione per un terzo anno legata al piazzamento in Champions League. Spalletti, però, ha chiesto garanzie sul calciomercato. La convivenza con Sabatini, che ieri ha addirittura risposto via mail ad un tifoso dicendo che la scelta del nuovo tecnico l’avrebbe indirizzata lui, non si annuncia facilissima.