Blitz quotidiano
powered by aruba

Maurizio Crozza via da La7. Urbano Cairo: “Dispiace ma…tanto era in calo”

MILANO – Maurizio Crozza lascia La7 e firma con Discovery, ma il direttore della rete Urbano Cairo non sembra dispiaciuto. Il direttore di La7 ha minimizzato l’addio di Crozza dopo 10 anni e ha sottolineato che lo show del comico genovese era in calo nonostante i costi di produzione.

Parlando del passaggio di Maurizio Crozza a Discovery, Cairo ha dichiarato:

“Dopo dieci anni finisce un ciclo, ma La7 ha bisogno di volti nuovi. Mettiamo le cose nella luce giusta: quando sono arrivato nell’aprile 2013 Crozza faceva l’11,44% e in questa stagione ha fatto il 7,01%, un calo del 40%. Il costo inoltre è rilevante: 21 puntate valgono il 22% dei nostri costi di produzione, oltre 10 milioni”.

E poi ha aggiunto:

“Di questi 10 milioni con la raccolta pubblicitaria, escluse le repliche si ricavavano solo 5 milioni. Con un ascolto del 7% in sole 24 ore inedite su 1.100 ore totali di prime time di La7 il contributo di Crozza era pochissimo. Mi dispiace del suo addio, rimaniamo amici e ci vedremo allo stadio per Sampdoria-Torino. Quando comincerà con il suo programma dall’altra parte andrò a vederlo, se lo trovo”.

Il comico genovese è comunque confermato per le restanti 11 puntate di ‘Crozza nel Paese delle Meraviglie’ e per le prossime copertine di ‘diMartedì’ fino alla fine del 2016.