Centrodestra (seduto) in piazza del Popolo. Salvini: “Berlusconi? Mi fido totalmente” VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 Luglio 2020 13:17 | Ultimo aggiornamento: 4 Luglio 2020 13:17
Centrodestra (seduto) in piazza del Popolo. Salvini: "Berlusconi? Mi fido totalmente"

Centrodestra (seduto) in piazza del Popolo. Salvini: “Berlusconi? Mi fido totalmente” VIDEO

Il centrodestra unito scende in piazza del Popolo a Roma, per manifestare contro il governo Conte. Quattromila sedie tricolore con il distanziamento sociale

Centrodestra in piazza contro il governo Conte

Palco azzurro, grande scritta “Insieme per l’Italia del lavoro” con banda bianco rosso e verde. E in tutta la piazza quattromila sedie distanziate con su ognuna di loro una bandiera tricolore. Piazza del Popolo a Roma ha ospitato la manifestazione del centrodestra unito contro il governo Conte.

Salvini: “Dalla piazza un segnale. Berlusconi? Mi fido totalmente”

“Dalla piazza un segnale di speranza, di voglia di ripartire”: queste le parole del leader della Lega, Matteo Salvini, appena arrivato a Piazza del Popolo.

“Sul Mes avremo la forza, la costanza e la bravura di convincere gli altri sulla bontà delle nostri posizioni. Ma oggi in questa piazza c’è la squadra per poter governare l’Italia nei prossimi anni. Da questa piazza parte la libertà dall’altra parte solo il flop assoluto e la burocrazia. Per dialogare bisogna essere in due”.  

Di Berlusconi mi fido “totalmente”: così Salvini ha risposto prima dell’inizio della a manifestazione del centrodestra in piazza del Popolo a Roma.

Il leader della Lega è poi tornato sull’invito ricevuto dal premier Conte: “Anche noi dialoghiamo, non solo Forza Italia, però – sottolinea – per dialogare bisogna essere in due”.  

Tajani (Forza Italia): “Siamo forze diverse ma sappiamo fare sintesi”

“Forza Italia e tutto il centrodestra ha anteposto il tricolore alle proprie bandiere di partiti, l’Italia agli interessi di parte”. Così il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani dal palco di Piazza del Popolo.

“Bisogna rivoluzionare la giustizia penale e civile: i processi lumaca ci costano il 2% di Pil. Dicono che siamo divisi, siamo tre partiti differenti, ma sappiamo fare sintesi. Noi abbiamo candidati unitari alle regionali, loro stanno ancora cercando un’intesa. La via maestra è andare al voto, sperando che ci facciano votare. Siamo alternativi a loro, perché difendiamo sempre la libertà. Loro con la Cina, noi con i ragazzi di Hong Kong, noi con il popolo venezuelano, loro con il regime di Maduro”.  

Meloni (Fratelli d’Italia): “Spazi vuoti? Tra distanziamento e inviti, mancava solo pagassimo il biglietto”

“Nelle condizioni in cui abbiamo operato, questa era la risposta di piazza che mi aspettavo. Immaginare che qualche migliaia di persone uscisse di casa, il 4 luglio con il distanziamento, devi fare gli inviti… Tra un po’ facevamo pagare il biglietto, massimo duemila. La gente vuole partecipare. Adesso abbiamo fatto la manifestazione responsabile, ma in autunno voglio organizzare una manifestazione oceanica”. Così la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, lasciando il palco torna sulle sedie vuote di Piazza del Popolo. (Fonti: Ansa, Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev)