Acqua del rubinetto potabile, a Caserta la migliore d’Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 luglio 2015 17:40 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2015 17:40
Acqua del rubinetto potabile, a Caserta la migliore d'Italia

(Foto d’archivio)

CASERTA – La migliore acqua del rubinetto d’Italia si beve a Caserta. Lo dice una ricerca di Altro Consumo riportata dal Mattino. La città campana è nella top ten insieme ad Aosta, Ancona e Perugia. Tra i parametri considerati nell’analisi ci sono la durezza dell’acqua, il contenuto di sodio, di floruri, di metalli pesanti e di nitrati.

“L’indagine boccia come pessime le acque di Genova e Firenze classificando accettabili e buone tutte le acque degli altri 31 capoluoghi di provincia esaminati, ha spiegato al Mattino Vito Amendolara, vicepresidente della Federazione europea per la sanità animale e sicurezza alimentare (Fesass). Allo stesso tempo viene messa in evidenza nella lettura dei dati la sfiducia degli italiani nell’acqua del rubinetto di casa. Siamo i primi consumatori di acque minerali in Europa e ci piazziamo al terzo posto nello mondo”.

Nonostante i dati mediamente buoni dell’acqua di casa sono molti gli italiani che comprano l’acqua in bottiglia: si stima che gli italiani spendano circa 4,5 miliardi di euro l’anno per comprare acqua.

“Sono cifre da capogiro – insiste Amendolara – se si pensa che siamo il Paese con le tariffe per il servizio idrico più basse d’Europa, 307 euro a famiglia in media per tre persone, a fronte dei circa 700 della Francia Spagna e Germania. La pubblicità e le informazioni con cui vengono presentate le acque minerali provocano grande interesse dal punto di vista salutistico nei consumatori”.