Alex Zanardi, il medico: “Risponde agli stimoli. Stringe le dita”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2020 10:44 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2020 10:44
Alex Zanardi, foto Ansa

Alex Zanardi, una nota del San Raffaele: “Progressi significativi”. In programma intervento di ricostruzione facciale (foto Ansa)

Alex Zanardi, il medico: “Risponde agli stimoli. Stringe le dita”.

Da qualche settimana Alex Zanardi respira da solo e non è più sedato e a tre mesi dall’incidente ha iniziato la fisioterapia neurologica al San Raffaele.

Intervistato dalla Stampa, Claudio Costa, 79 anni, medico sportivo di Zanardi e suo grande amico, racconta:

“Abbiamo un rapporto simbiotico, un legame profondo.

Ha iniziato la fisioterapia neurologica che in medicina è quella fase in cui si aspettano le sorprese e i miracoli”.

“Ho visto miglioramenti – spiega – dà risposte agli stimoli, stringe le dita, gli stanno rieducando la testa.

Ha un fisico da fantascienza e una mente straordinaria, lo so che questa volta si parla del cervello, ma sono sicuro che lui saprà inventarsi qualcosa con quello che è rimasto”.

Per Costa una delle fortune di Zanardi è la vicinanza della moglie.

“Una donna formidabile, presente e capace di sopportare tutto, una figura chiave, la sua principale fonte di stimoli. Mi fa fatica a dirlo perché di lui ho una considerazione infinita, ma lei è persino più forte»(…)”.

“Il giorno dell’incidente ho visto la mamma di Alex e le ho detto: guarda che questo vive. Era disperata, ma mi è grata per quella speranza”.

Lui immagina un futuro nello sport per l’amico, e un futuro che inizia domani: “Sarò pazzo, ma di sogni non ce ne sono mai abbastanza e io vedo Alex alle prossime Olimpiadi”. (Fonte: La Stampa).