Alitalia chiude basi a Verona e Venezia: 100 trasferimenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2014 13:15 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2014 13:16
Alitalia chiude basi a Verona e Venezia: 100 trasferimenti

Alitalia chiude basi a Verona e Venezia: 100 trasferimenti (foto Ansa)

ROMA – Alitalia chiude a Verona e Venezia. Via le sedi locali e 100 trasferimenti.

Tra la fine di settembre e la prima metà di ottobre chiuderanno infatti le basi Alitalia di Venezia e di Verona ed il personale addetto alla navigazione (un centinano fra i due scali) dovrà far base a Roma o a Milano nonostante i voli nazionali ed internazionali con destinazione da e per le due città venete restino sostanzialmente immutati.

Come riporta Venezia Today,

si viene così a creare un forte disagio per i lavoratori che per prendere servizio dovranno presentarsi a centinaia di chilometri di distanza (Roma o Milano) dalla propria residenza, utilizzando mezzi (aerei o treni) su cui potrebbero esserci problemi ad ottenere la giusta prenotazione, e un aggravio di costi per l’azienda che oltre a rimborsare il trasporto deve provvedere a frequenti sistemazioni in albergo.