Cronaca Italia

Amanda Knox condannata: Usa, proteste su Twitter: “Giustizia italiana è morta”

Amanda Knox (LaPresse)

Amanda Knox (LaPresse)

WASHINGTON – La condanna ai danni di Amanda Knox provoca una bufera di proteste negli Stati Uniti. Un’onda d’indignazione che scoppia sui social network dove in tanti, tantissimi, attaccano a caldo, in modo violento il sistema giudiziario italiano e le sue procedure.

”Incapaci per anni di condannare Berlusconi, ora fanno un altro pasticcio con Amanda”.

Attacca Ben dalla Florida.

La giustizia italiana è morta del tutto. Sembra che possano tenere alla sbarra la gente sino a quando non ottengono il verdetto che vuole l’accusa”.

In tanti non capiscono, da questa parte dell’oceano, come mai si possa fare un secondo processo, sulla stessa vicenda. ‘

‘Tutta questa storia non ha alcun senso – twitta un ragazzo di colore – prima è stata in galera per 4 anni, poi assolta, liberata, e ora di nuovo condannata”.

”Si tratta di un sistema corrotto – attacca un’altra utente di Los Angeles – che oggi prova a salvarsi la faccia alle spese della povera Amanda. Lo sapete che il killer é già in galera?”.

E ancora, senza mezzi termini:

”Il sistema giudiziario italiano é la cosa più corrotta presente nell’universo”.  

“Sono un avvocato – ammette Steve – ma il sistema italiano mi lascia interdetto. Amanda Knox ora é di nuovo colpevole? ”

E sono in tanti, tantissimi, che descrivono la nostra magistratura un ‘joke”, uno scherzo, una barzelletta, una ”farsa di proporzioni epiche”. Qualcosa che ha ”zero credibility”, credibilità nulla.

”Sono sicuro – anticipa un altro tweet – che ci sarà un altro giudizio. Altri giorni di paga per gli avvocati. Giustizia italiana ha il record assoluto del tempo impiegato per raggiungere un nulla di fatto”.

To Top