Cronaca Italia

Ancona, Renata Rapposelli scomparsa. Ex marito e figlio interrogati

renata-rapposelli-scomparsa

Ancona, Renata Rapposelli scomparsa. Ex marito e figlio interrogati

ANCONA – Interrogatorio fiume nella notte di giovedì 2 novembre per Giuseppe e Simone Santoleri, ex marito e figlio di Renata Rapposelli, la pittrice di 64 anni scomparsa il 9 ottobre scorso al rientro da un viaggio a Giulianova dai parenti, che si sarebbe interrotto a due chilometri da Loreto, dove l’ex marito l’avrebbe lasciata, senza riaccompagnarla a casa, ad Ancona, al culmine di un litigio.

Sul caso indaga la procura di Ancona, che ha delegato gli accertamenti ai carabinieri. Giuseppe e Simone Santoleri sono stati raggiunti in Abruzzo, nella loro casa in provincia di Teramo, dai carabinieri e accompagnati nel capoluogo marchigiano lungo lo stesso percorso del presunto ultimo viaggio della pittrice prima della scomparsa.

Scrive Alessandra Pascucci sul Resto del Carlino: 

Per raggiungere il capoluogo marchigiano hanno percorso la statale, lo stesso tragitto che Giuseppe Santoleri ha detto di aver percorso con la ex moglie. Gli investigatori hanno chiesto a Giuseppe di indicare il punto in cui il 9 ottobre avrebbe lasciato Renata, a circa 2 chilometri dalla Basilica di Loreto, pare al culmine di un violento litigio. Poi l’arrivo in caserma dove padre e figlio sono stati ascoltati come persone informate sui fatti.

A Pomeriggio Cinque, su Canale 5, ha parlato un’amica di Renata Rapposelli:

“La mia speranza è che l’abbiano chiusa da qualche parte per non pensare al peggio, ma temo le sia successo qualcosa di grave. Mi aveva parlato della sua situazione familiare e dei suoi problemi economici, sapevo che non andava d’accordo né col figlio né col marito”, ha spiegato la donna. “Le ho mandato diversi messaggi senza avere risposte. Troppo silenzio, non è da Renata”.

Anche sulla ricostruzione fatta dal marito di Renata la donna ha dei dubbi:

“Perché non dice esattamente in che punto l’ha lasciata? E poi Renata non poteva camminare, aveva un problema alla gamba e doveva operarsi ma non aveva soldi”.

To Top