Anna Benericetti, morta a 113 anni la donna più anziana d’Italia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2019 15:45 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2019 15:45
Anna Benericetti, morta a 113 anni la donna più anziana d'Italia

Anna Benericetti, morta a 113 anni la donna più anziana d’Italia

BOLOGNA – È morta all’età di 113 anni la “nonna d’Italia” Anna Benericetti, l’italiana più anziana. Ne dà notizia il Resto del Carlino. La signora viveva con la figlia Marta e il genero ed è morta mercoledì. Nata a Brisighella (Ravenna) il 22 marzo 1906, Anna Benericetti aveva trascorso oltre 50 anni a Forlì. A parte la frattura al femore di una gamba, che l’aveva costretta a utilizzare la sedia a rotelle e un deficit uditivo, la signora Anna godeva di buona salute. Ieri – ha spiegato la figlia – colpita dalla tosse, è stata portata in ospedale e poco dopo si è spenta. 

Nel 1928 Anna Benericetti sposò Cesare Cimatti. E poi visse il triste periodo della seconda guerra mondiale, quando il marito fu chiamato a combattere per tre anni in Jugoslavia, lasciando a casa la moglie e tre figli. La quarta figlia, Marta, nacquedopo il ritorno in patria del padre. Nessun rimpianto per la vita trascorsa – racconta chi la conosceva – e soprattutto era sostenuta da una grande gratitudine al Signore che le aveva dato la Fede. Fino agli ultimi giorni la signora Anna aveva ascoltato ben due messe al giorno: una alla radio e una in televisione.