Busto Arsizio, rivolta in carcere e bombole a gas contro agenti: 8 feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2018 10:06 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2018 10:06
Busto Arsizio, bombole a gas contro agenti in carcere: feriti

Busto Arsizio, rivolta in carcere e bombole a gas contro agenti: 8 feriti (Foto Ansa)

MILANO – Alcuni detenuti hanno dato il via a una rivolta nel carcere di Busto Arsizio, in provincia di Varese, e otto agenti della polizia penitenziaria sono rimasti feriti. I detenuti hanno inscenato una violenta protesta dando fuoco a un materasso e lanciando bombole a gas contro gli agenti.

A dare notizia dell’accaduto è Alfonso Greco, segretario regionale del sindacato Sappe. Secondo la ricostruzione fornita, quando gli agenti della Polizia Penitenziaria sono intervenuti per bloccare due detenuti che avevano avuto un violento alterco, circa una quindicina di altri avrebbe iniziato a lanciare bombolette di gas dalle celle contro i poliziotti e hanno dato fuoco a un materasso.

“Abbiamo otto colleghi in ospedale, fin quando dovremo sopportare questa situazione?”, ha spiegato Greco. “La rivolta è partita a seguito di una lite, fortunatamente contenuta dal personale che ha spento il principio di incendio”, ha aggiunto. Greco ha spiegato che “il 2 ottobre prossimo, a San Vittore, ci sarà una manifestazione della Penitenziaria per protestare contro le condizioni in cui si è costretti a lavorare”.