Coronavirus, anche Paolisi diventa zona rossa: è l’ottavo comune in Campania

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Aprile 2020 9:17 | Ultimo aggiornamento: 9 Aprile 2020 9:17
Coronavirus, anche Paolisi diventa zona rossa: è l'ottavo comune in Campania

Coronavirus, anche Paolisi diventa zona rossa: è l’ottavo comune in Campania (Foto archivio Ansa)

NAPOLI – Anche Paolisi, piccolo centro in provincia di Benevento, diventa “zona rossa” per coronavirus. E’ l’ottavo comune in Campania ad essere isolato per rischio di focolaio epidemico, dopo che la Asl ha segnalato vari casi di contagio in una famiglia che gestisce un’azienda avicola con 50 dipendenti, ognuno dei quali potrebbe aver avuto molti contatti in paese.

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato pertanto l’ordinanza che blocca gli ingressi e le uscite dal paese fino al 18 aprile, ad eccezione del personale sanitario e di quello impegnato nei servizi di emergenza.

A Paolisi, su un totale di duemila abitanti, risultano positive 17 persone in sorveglianza sanitaria obbligatoria domiciliare e due ricoverate in ospedale a Benevento. Si attendono i risultati dei tamponi eseguiti sul personale dell’azienda avicola.

Nei giorni scorsi è stato invece blindato il comune di Lauro, secondo centro della provincia di Avellino a finire in isolamento, dopo Ariano Irpino. In Campania la zona rossa è prevista anche per Sala Consilina, Polla, Atena Lucana, Auletta e Caggiano, in provincia di Salerno.

Ad oggi in Campania i contagiati sono complessivamente 3.344, numero che comprende anche i guariti (188) e i deceduti (211). Nella giornata di mercoledì 8 aprile sono stati analizzati 1.880 tamponi, dei quali 76 sono risultati positivi: la percentuale è del 4%, che conferma il trend in netta discesa degli ultimi giorni. (Fonte: Ansa)