Cosenza: esplode bombola Gpl, morti donna e suo figlio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 novembre 2014 22:34 | Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2014 0:11
Cosenza: esplode bombola Gpl,  morti donna e suo figlio

Cosenza: esplode bombola Gpl, morti donna e suo figlio

ROMA  – Una donna di 84 anni, Maria Rosaria Russo, e il figlio Giuseppe Antonio Cerbino, di 47 anni, avvocato, sono morto in località Santa Domenica Talao, a Cosenza, in seguito all’esplosione di una bombola Gpl. Secondo le prime informazioni dei Vigili del Fuoco, l’esplosione avvenuta nella serata di venerdì 7 novembre avrebbe scatenato un incendi.

I vigili del fuoco sono intervenuti immmediatamente ma l’operazione di spegnimento si è rivelata complessa.

Le due vittime, erano in casa e sono stati investisti in pieno dall’esplosione decedendo all’istante. L’altro figlio della donna, Carmine Giuseppe Cerbino, di 52 anni, che nel momento dello scoppio era sull’uscio di casa e non all’interno dell’abitazione, è rimasto illeso.

Dalle indagini dei carabinieri della Compagnia di Scalea e del Comando Provinciale di Cosenza, non è emerso alcun elemento che possa far ipotizzare che lo scoppio non sia stato dovuto a cause accidentali.