Trentino, il giallo dei 240 studenti col malore misterioso

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Febbraio 2020 13:25 | Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2020 13:27
Trentino, il giallo dei 150 studenti col malore misterioso

Folgarida, malori in hotel per una comitiva di studenti. E’ il secondo caso

TRENTO – Ancora una settimana bianca da incubo in Trentino per 43 studenti e i sei professori che li accompagnavano, colpiti da forti malesseri gastrointestinali. Accade a Folgarida, in Val di Sole, nello stesso hotel che già lo scorso 29 gennaio era stato teatro di simili episodi: circa 200 i ragazzi soccorsi allora.

Il nuovo allarme è scattato martedì: questa volta sarebbero almeno una trentina i giovani italiani colpiti da una sospetta forma virale, tutti con sintomi simili a quelli manifestatisi nell’episodio precedente: malessere con vomito, dissenteria, cefalea e febbre. Coinvolto, oltre alla comitiva di italiani in gita scolastica, anche un gruppo di coetanei britannici.

Per fortuna, nessuno di loro versa in gravi condizioni, ma un ragazzino è stato portato in ospedale in via precauzionale. A quanto si apprende, già la scorsa notte qualcuno avrebbe iniziato ad accusare dei malesseri, ma l’allarme è stato dato martedì, intorno alle 10, quando erano ormai diversi i ragazzi che non stavano bene.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i carabinieri della compagnia di Cles e i colleghi del Nas di Trento per ulteriori accertamenti. I Nas e i tecnici Apss dell’igiene pubblica hanno prelevato campioni di alimenti e lavorano in queste ore sulle indagini epidemiologiche per individuare possibili cause dei diffusi malesseri.

La vicenda segue, come detto, un evento simile avvenuto alla fine gennaio: stessi sintomi e stesso hotel. Anche in quel caso un gruppo di due scolaresche avevano manifestato malesseri, dolori e vomito. Nove ragazzini, che manifestavano i più preoccupanti segnali di disidratazione, erano stati poi ricoverati negli ospedali locali.

Fonte: Ansa