Foligno, colpo accidentale in Caserma: Emanuele Lucentini carabiniere morto

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Maggio 2015 11:28 | Ultimo aggiornamento: 16 Maggio 2015 11:58
Foligno, parte colpo accidentale in caserma: muore un carabiniere

Foligno, parte colpo accidentale in caserma: muore un carabiniere

FOLIGNO (PERUGIA) – E’ partito per sbaglio un colpo di pistola e un carabiniere è rimasto ucciso. La tragedia si è consumata sabato mattina a Foligno, in provincia di Perugia, nel corso del cambio di turno all’interno della Caserma dei Carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il colpo sarebbe stato esploso accidentalmente, poco prima delle ore otto, probabilmente da un collega.

La vittima era l’appuntato scelto Emanuele Lucentini, originario di Tolentino (Macerata): aveva 50 anni, sposato, ed era molto conosciuto in città. E’ deceduto poco dopo la corsa all’ospedale di Foligno.

Attualmente in caserma sono riuniti i vertici provinciali dell’Arma di Perugia e quelli della locale compagnia insieme al magistrato di turno. Le prime indagini avrebbero comunque confermato l’ipotesi iniziale del colpo esploso accidentalmente, non si sa ancora da quale arma. Il proiettile avrebbe raggiunto Lucentini alla testa. Tutto è successo nel cortile interno della caserma folignate.