Gioia Tauro, si è costituito il ricercato per il triplice omicidio

Pubblicato il 1 settembre 2012 18:58 | Ultimo aggiornamento: 1 settembre 2012 19:06
carabinieri

(Foto Lapresse)

REGGIO CALABRIA – Si è costituito sabato pomeriggio il giovane ricercato per il triplice omicidio compiuto a Rizziconi mercoledì 29 agosto.

Si tratta, secondo quanto scrive l’agenzia ANSA, di Francesco Ascone, di 36 anni, incensurato. E’ accusato del triplice omicidio di Remo Borgese, 48 anni, e dei figli Antonio e Francesco (27 e 21) e del ferimento di Antonino (29).

Ascone si è presentato nel pomeriggio agli agenti del Commissariato della Polizia di Gioia Tauro accompagnato dal suo difensore.

Francesco Ascone lavora come impiegato in una ditta di Rizziconi. Nei suoi confronti il procuratore di Palmi e il pm Francesco Iglio avevano emesso nella serata di venerdì un provvedimento di fermo con l’accusa di triplice omicidio, tentato omicidio e porto abusivo d’arma, ma già dalle ore immediatamente successive al triplice delitto la polizia lo stava cercando.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other