Terni: genitali gli furono asportati dopo un trauma, ora diventerà papà

Pubblicato il 21 Dicembre 2012 22:45 | Ultimo aggiornamento: 21 Dicembre 2012 22:55

TERNI – Mentre stava lavorando in campagna con una macchina operatrice aveva subito la quasi completa asportazione traumatica dei genitali e di una vasta area della cute, ma ora diventerà padre. E’ la vicenda di un 25enne, oggi in ottime condizioni di salute grazie al lavoro combinato di due equipe delle strutture di chirurgia plastica e ricostruttiva, andrologia medica ed endocrinologia della riproduzione dell’ospedale Santa Maria di Terni.

A riferirlo è la stessa azienda ospedaliera. Le gravissime lesioni subite dal giovane sono state tempestivamente gestite con un intervento eseguito dalla dottoressa Elisabetta Allegretti coadiuvata dal dottor Maffia, della chirurgia plastica. Oltre ad impiantare l’unico testicolo nel sottocute della coscia sinistra, riparando la via genitale con l’ausilio di innesti, i medici hanno ricostruito la cute.

Il paziente è stato poi preso in cura dalla struttura di andrologia medica diretta dal Riccardo Calafiore, con la collaborazione di Giovanni Luca, dove si è proceduto a verificare le condizioni del testicolo posizionato nella coscia. Dopo l’operazione, l’impegno più arduo per i medici era di fare riacquistare al paziente la piena funzionalità degli organi genitali, minata dall’anomala posizione dell’unico testicolo recuperato e impiantato nella coscia, inclusa la capacità di procreare.

Grazie ad una terapia endocrina, riabilitativa vascolare ed anti-infiammatoria, il paziente ha recuperato, nell’arco di due-tre mesi, la completa funzionalità dei genitali. A cinque mesi dal gravissimo trauma, è quindi giunta la notizia che il giovane diventerà padre. ”Il successo ottenuto è unico – spiega una nota dell’azienda ospedaliera – specialmente perchè precedenti tentativi, descritti nella letteratura internazionale, erano falliti”.