Gianni Nazzaro, la moglie Nada Ovcina arrestata per furto all’Autogrill

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 giugno 2019 11:22 | Ultimo aggiornamento: 12 giugno 2019 11:22
Gianni Nazzaro, la moglie Nada Ovcina arrestata per furto all'Autogrill

Gianni Nazzaro, la moglie Nada Ovcina arrestata per furto all’Autogrill (Foto Ansa)

FROSINONE – L’accusa è di aver rubato un hoverboard, uno skate elettrico molto di moda adesso, in un Autogrill ad Anagni. Con questa accusa Nada Ovcina, 77 anni, moglie del cantante napoletano Gianni Nazzaro e sua manager, è stata arrestata dalla polizia stradale di Frosinone. Lo scrive Repubblica. Il furto, ripreso dalle telecamere di sorveglianza dell’Autogrill, è avvenuto nell’area di servizio Macchia Ovest, nel Comune di Anagni, lo scorso 3 maggio. 

Secondo l’accusa la donna avrebbe rubato un Hoverboard della Ducati Corse, un articolo in edizione limitata, del valore di circa 200 euro, riferisce Repubblica.

Scrive Repubblica che la donna sarebbe riuscita a non far scattare i dispositivi antitaccheggio ma, una volta all’esterno, è stata immortalata dalle telecamere mentre saliva su un’auto con due uomini a bordo che l’attendevano nel parcheggio, il figlio e il marito. I tre sono poi partiti in direzione sud, per andare in Puglia, dove era fissata una esibizione di Nazzaro.

5 x 1000

Sempre secondo quanto riferisce Repubblica, la polizia stradale avrebbe specificato che “la perquisizione dell’abitazione romana della coppia aveva permesso pochi giorni dopo di rinvenire e sequestrare l’Hoverboard rubato”.

Ovcina, scrive il quotidiano romano, era già nota alle forze dell’ordine per “precedenti penali specifici”: nel 2007 fu arrestata per aver rubato degli abiti da Gucci a Napoli. E’ stata arrestata e si trova ai domiciliari, mentre il figlio è indagato a piede libero, essendo quest’ultimo proprietario dell’auto utilizzata per allontanarsi dall’Autogrill. (Fonte: Repubblica).