Giù dal balcone per uccidersi: cade addosso al marito. Salva

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2015 17:44 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2015 17:44
Giù dal balcone per uccidersi: cade addosso al marito. Salva

Giù dal balcone per uccidersi: cade addosso al marito. Salva

SALERNO – Ha tentato il suicidio lanciandosi dal balcone dell’ufficio ed è precipitata addosso al marito, sul marciapiede, che involontariamente le ha salvato la vita. È successo nella mattinata di sabato 7 febbraio in via Nazionale, a Eboli (Salerno). Entrambi sono rimasti feriti, fortunatamente in maniera non grave.

La donna, impiegata all’anagrafe, si è lanciata dal primo piano dell’ufficio in cui lavora ed è finita addosso al marito, che si trovava sul marciapiede sottostante. Entrambi sono rimasti feriti ma non sono in pericolo di vita. Lui è ora ricoverato all’ospedale di Battipaglia mentre la moglie si trova in quello di Eboli.

I primi ad arrivare sul posto sono stati la polizia municipale e i carabinieri. Si ipotizza che alla base del gesto ci siano motivi legati alla sfera lavorativa: la donna, probabilmente, temeva lo slittamento della pensione a causa della legge Fornero.

5 x 1000