Giuseppe Zagarella ucciso: parenti scoprono al cimitero che gli hanno sparato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Febbraio 2015 20:03 | Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2015 11:13
Giuseppe Zagarella ucciso: parenti scoprono al cimitero che gli hanno sparato

Giuseppe Zagarella ucciso: parenti scoprono al cimitero che gli hanno sparato (foto di repertorio Lapresse)

ENNA – Giuseppe Zagarella, 68 anni, è stato ucciso con un colpo di fucile alla testa nelle campagne di Barrafranca, in provincia di Enna. La vittima era un allevatore. Secondo gli investigatori non dovrebbe trattarsi di un omicidio di mafia ma piuttosto di una lite per la gestione dei pascoli.

I familiari cercavano Zagarella da ore e quando lo hanno trovato senza vita in contrada Meli, hanno pensato ad un malore. Solo quando il corpo è stato composto nell’obitorio del cimitero hanno scoperto che era stato ucciso con colpi d’arma da fuoco. Da qui si è aperta la pista (al momento la favorita degli investigatori) che porta a ipotizzare a un delitto dovuto alla gestione dell’attività pastorizia piuttosto che a un omicidio di stampo mafioso.