“Habemus Scarlett”: sms del blogger Macchianera a Guia Soncini, imputati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2015 15:59 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2015 15:59
"Habemus Scarlett": sms del blogger Macchianera a Guia Soncini, imputati

Guia Soncini

MILANO – “Habemus Scarlett”. Così, riporta l’Ansa, in un sms dell’ottobre 2010 Gianluca Neri, noto blogger col nome di “Macchianera”, si rivolgeva a Guia Soncini, anche lei imputata a Milano, assieme ad un’altra blogger, Selvaggia Lucarelli, con l’accusa di essere riuscita ad accedere “abusivamente” agli account di posta elettronica di alcuni personaggi del mondo dello spettacolo.

L’ipotesi dell’inchiesta è che i tre blogger siano riusciti a entrare in possesso del contenuto di e-mail e dei dati sensibili di volti noti del piccolo e grande schermo come Mara Venier, Scarlett Johansson e Sandra Bullock, ma anche del regista Paolo Virzì e di Emanuele Filiberto di Savoia, e abbiano anche acquisito illegalmente 191 foto della festa di compleanno di Elisabetta Canalis del 2010 che si è tenuta nella villa di George Clooney.

“Siamo su Paris Hilton”, scrive sempre Neri nel dicembre 2010. Nelle circa 600 pagine di atti depositati dal pm di Milano Grazia Colaccio sono contenuti una lunga serie di sms che i tre blogger si sarebbero scambiati (non ci sono, però, messaggi tra Lucarelli e Soncini). “Mara è noiosissima, mentre invece le foto di Clooney sono spettacolari”, scrive Lucarelli in un sms a Neri. E la stessa blogger in un altro messaggio scrive: “Mi faccio paura da sola a volte”. Secondo le indagini, dopo aver acquisito le foto della festa della Canalis usando codici e password dell’account della modella Federica Fontana, Lucarelli avrebbe cercato di vendere le immagini ad Alfonso Signorini di Chi, passando per il giornalista Gabriele Parpiglia e per un fotografo (entrambi non sono coinvolti nell’inchiesta, perché non erano consapevoli dell’acquisizione illecita degli scatti).