Indignati a Roma, i momenti salienti della protesta

Pubblicato il 15 ottobre 2011 20:56 | Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2011 20:56

– ROMA, 15 OTT – Oltre cinque ore di guerriglia quelle vissute dalla Capitale durante la manifestazione degli Indignati. Circa 20 feriti, secondo il primo bilancio. Ecco la sequenza degli scontri minuto per minuto.
13.50 – il corteo parte da piazza della Repubblica
14.10 – alcuni manifestanti danno alle fiamme la bandiera
italiane e della Ue che sventolano sul tetto di un hotel
14.50 – Iniziano i blitz nel centro di Roma. Un gruppo di
teppisti, mimetizzato in mezzo ai manifestanti, sfonda le
vetrine di una banca con un palo della segnaletica stradale. la
scena si ripete in un altro istituto di credito. Saccheggiato
anche un supermercato, un'auto vien data alle fiamme.
15.00 – Una colonna di fumo sale da via Cavour e avvolge
parte di un edificio. Diverse le auto sono in fiamme, si sentono
esplosioni prodotte dai serbatoi. Turisti fuggono impauriti
15.15 – Decine di manifestanti 'occupano' l'area archeologica
dei Fori all'altezza della Basilica di Massenzio
15.45 – Un 60enne che in via Cavour tentava di fermare un
lancio di bottiglie contro i vigili del fuoco intenti a domare
un rogo viene aggredito e ferito lievemente al volto.
16.00 – Lanciata una bomba carta contro l'ex sede
dell'Agenzia delle entrate a via Labicana.
16.05 – Occupata e devastata in via Labicana la sede di
Mainpower, agenzia di lavoro interinale
16.15 – Attaccati con bombe carta e fumogeni alcuni uffici di
un Centro Rifornimento di Commissariato, in via Labicana: a
fuoco due piani dell'edificio, il tetto e' crollato
16.20 – In viale Manzoni vengono alzate delle barricate e
alcuni cassonetti vengono dati alle fiamme
16.25 – I tempisti lanciano bottiglie e poi fumogeni contro
gli agenti in via Labicana poi si arroccano dietro una
barricata.
16.30 – In viale Manzoni scattano le cariche della polizia,
con fumogeni e uso degli idranti per disperdere i manifestanti
16.50 – Cariche della polizia questa volta con l'ausilio dei
blindati a Piazza San Giovanni. Nel giro di qualche minuto
l'area e' avvolta dal fumo dei lacrimogeni
17.18 – Ferito un agente, frattura a una gamba. Via via si
sapra' che i feriti sono stati almeno 20, tra forze dell'ordine
e manifestanti. Colpito da un infarto un carabiniere
17.25 – Assaltato un blindato delle forze dell'ordine
17.40 – Lanciata una bottiglia incendiaria contro un idrante.
Le forze dell'ordine sotto attacco faticano ad avanzare
18.15 – Ancora blindati attaccati, Un mezzo dei carabinieri
viene aperto e vengono appiccate le fiamme, i carabinieri a
bordo riescono a fuggire
19.00 – In via Merulana in fiamme il ponteggio di un palazzo,
cariche della polizia sfondano le barricate dei teppisti
19.30 – Dopo le ultime cariche i teppisti cominciano a
ritirarsi e a disperdersi.