Josephine Odijie, la 35enne trovata morta in una piscina. Una testimone: “Il compagno…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 giugno 2018 20:47 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2018 20:47
Josephine Odijie, la 35enne trovata morta in una piscina. Una testimone: "Il compagno..."

Josephine Odijie, la 35enne trovata morta in una piscina. Una testimone: “Il compagno…”

ROMA – “Mi è sembrata una ragazza serena. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Dopo la sua morte, ho incontrato anche il compagno e mi è sembrato una persona piacevole. Mi ha detto che al momento della morte di Josephine lui non c’era e che poteva essere stata una congestione. Ha anche aggiunto che la vedeva in ansia per il concorso da operatrice socio-sanitaria che avrebbe dovuto sostenere”.

Queste le parole di una testimone, una impiegata comunale di Lodi, sulla morte di Josephine Odijie, la 35enne nigeriana trovata morta in una piscina.

ntanto sono stati effettuati i primi esami sul corpo che hanno già indirizzato gli inquirenti. La giovane non avrebbe mangiato nulla. “Escludiamo sia la congestione, sia la rapina in casa in quanto nella stessa abitazione sono stati trovati diversi oggetti preziosi lasciati lì dove erano”, ha detto il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, spiegando che “a questo punto si indaga per l’ipotesi più grave, cioè quella di omicidio, non escludendo però per ora tutte le altre ipotesi”.