Manuela Bailo, ora si indaga sul cellulare della ragazza scomparsa da Nave

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 agosto 2018 11:52 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2018 11:52
Manuela Bailo, ora si indaga sul cellulare della ragazza scomparsa da Nave

Manuela Bailo, ora si indaga sul cellulare della ragazza scomparsa da Nave

BRESCIA – Ora [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] le indagini si concentrano sul telefono di Manuela Bailo, la 35enne di Nave (Brescia) scomparsa da più di una settimana a bordo della sua auto che non si trova.

Il sostituto procuratore Francesco Carlo Milanesi ha disposto in queste ore l’acquisizione dei tabulati telefonici anche per identificare a quali celle si sia agganciato il cellulare della giovane che manca da casa da sabato scorso.

Scartata l’ipotesi di una fuga volontaria.

Negli ultimi 13 mesi  la ragazza non ha effettuato operazioni bancarie sospette e l’ultimo prelievo, 250 euro, lo ha effettuato il 22 luglio. “Non faceva nulla da sola” ripetono parenti ed amici.

“Non è il suo stile” dice l’ex fidanzato è ancora convivente Matteo Sandri, che lunedì alle 21.50 ha ricevuto l’ultimo sms. “Vado dalla Franci, l’unica che mi capisce”. Ma dall’amica citata non è mai arrivata. E ora si teme il peggio.