Modena, incidente sul lavoro: operaio muore cadendo in un tombino

Pubblicato il 11 luglio 2010 19:23 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2010 20:01

Infortunio mortale sul lavoro a Mirandola, nel modenese. A perdere la vita, all’interno della azienda agricola ‘Malavasi Vittorio’ di via Forna 23, e’ stato un uomo albanese di 38 anni, Deshir Tefa, residente nel paese. Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo è caduto dentro un tombino che dà accesso ad una pompa di immersione che regola il deflusso dei liquami da un pozzo.

Il cadavere è stato trovato dal padre del proprietario dell’azienda, attorno alle 14. L’uomo ha visto che l’auto dell’albanese era ancora parcheggiata, si e’ insospettito e, dopo aver fatto un controllo, ha trovato il corpo. Sono intervenuti i carabinieri di Mirandola, i vigili del fuoco di San Felice sul Panaro e il personale della Medicina del lavoro di Carpi. Non e’ ancora chiaro che l’albanese sia rimasto vittima di una caduta o di un malore.