Misilmeri (Palermo), vigile muore sul lavoro. I colleghi pagano il mutuo alla vedova

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 febbraio 2019 8:35 | Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2019 8:35
Misilmeri (Palermo), vigile muore sul lavoro. I colleghi pagano il mutuo alla vedova

Misilmeri (Palermo), vigile muore sul lavoro. I colleghi pagano il mutuo alla vedova (Foto Ansa)

PALERMO – Il collega muore sul lavoro, mentre sta potando un albero, e loro lanciano una raccolta fondi per aiutare la vedova e i suoi sette figli a pagare il mutuo della casa. Accade a Misilmeri, in provincia di Palermo. 

Il vigile urbano Giuseppe Romano è morto nel 2016 in seguito ad un incidente: stava potando un albero quando è caduto, si è rotto l’arteria femorale ed è deceduto, a soli 54 anni, lasciando la moglie e i sette figli con un mutuo da pagare con rate da 800 euro al mese. Troppo per la vedova, che ha rischiato lo sfratto. 

E così, racconta il Giornale di Sicilia, i colleghi di Romano della polizia municipale hanno deciso di farsi carico del mutuo: “Vogliamo dare un aiuto concreto ai familiari di un collega che, con tanti sacrifici, portava avanti la sua famiglia”, ha dichiarato il comandante della polizia municipale di Palermo, Gabriele Marchese.