Napoli, spari al Rione Sanità: ragazza di 18 anni colpita da proiettile vagante

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 febbraio 2019 12:32 | Ultimo aggiornamento: 4 febbraio 2019 13:44
Napoli, spari al Rione Sanità: ragazza di 18 anni colpita da proiettile vagante

Napoli, spari al Rione Sanità: ragazza di 18 anni colpita da proiettile vagante (Foto archivio Ansa)

NAPOLI  –  Ferita a colpi d’arma da fuoco a Napoli. Dopo gli spari che, sabato sera, hanno colpito Manuel Mate Bortuzzo  Roma e l’accoltellamento in strada a Milano domenica lunedì 4 febbraio a finire in ospedale è stata una ragazza di 18 anni della Repubblica Dominicana. 

Intorno alle cinque di questa mattina la giovane è stata raggiunta alla gamba da un proiettile vagante nel quartiere Sanità del capoluogo campano.

Secondo le prime informazioni, la ragazza stava rientrando a casa a bordo di uno scooter insieme al suo fidanzato quando, nei pressi di Vico Santa Maria alla Purità, i due si sono imbattuti in due ragazzi che, a bordo di uno scooter, stavano esplodendo colpi di arma da fuoco uno dei quali l’ha colpita alla coscia sinistra.  

Secondo quanto al momento accertato dai carabinieri i due uomini a bordo di uno scooter stavano inseguendo una persona su un altro scooter quando hanno iniziato ad esplodergli contro almeno tre colpi di arma da fuoco. In questa sparatoria è rimasta ferita, da uno dei tre proiettili vaganti esplosi, la ragazza che con il fidanzato, anche loro a bordo di uno scooter, stavano tornando a casa.