Padre picchiava la madre, deve risarcire figlio. “Gli ha rovinato l’infanzia”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Febbraio 2015 12:10 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2015 12:10
Padre picchiava la madre, deve risarcire figlio. "Gli ha rovinato l'infanzia"

Padre picchiava la madre, deve risarcire figlio. “Gli ha rovinato l’infanzia”

SAVONA – Violento in casa con la compagna, dovrà risarcire suo figlio perché gli ha “rovinato l’infanzia” facendolo crescere in un “clima intollerabile”. Il tribunale di Savona ha condannato un padre a risarcire con 18 mila euro il figlio per avergli negato il “diritto alla famiglia”.

Il tribunale di Savona che ha accolto il ricorso presentato dalla mamma del piccolo. La decisione è del giudice della sezione civile di Savona Cristina Tabacchi. Secondo l’avvocato della donna é dimostrato che a causa dei comportamenti violenti del padre il bimbo abbia trascorso un’infanzia poco serena, nella quale i suoi diritti di minore sono stati violati. La tesi accolta dal giudice che ha condannato l’ex marito della signora al pagamento del risarcimento danni.

Una scelta che ha tenuto conto di diversi fattori: in primo luogo è stato dimostrato che durante gli anni di convivenza (l’uomo si era allontanato definitivamente dalla casa coniugale nel 2011) il papà fu protagonista di ripetuti episodi di violenza a danno della moglie tali da creare un “clima intollerabile anche per il figlio”.

Il giudice ha anche valutato “l’inadeguatezza del comportamento paterno” provata dal provvedimento del tribunale per i minori di Genova che, nel giugno 2012, aveva dichiarato decaduta la patria potestà dell’uomo. Infine il tribunale ha tenuto conto anche del comportamento processuale del papà che “non ha ritenuto necessario costituirsi per difendersi da accuse gravi”.