Pietro Genovese condannato in primo grado ad 8 anni per la morte di Gaia von Freymann e Camilla Romagnoli

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 Dicembre 2020 18:36 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2020 10:08
pietro genovese condanna

Pietro Genovese condannato ad otto anni per la morte di Gaia von Freymann e Camilla Romagnoli (le due ragazze nella foto Ansa)

Il gup di Roma ha condannato a otto anni Pietro Genovese per aver investito Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, due ragazze sedicenni. Si tratta, è bene spiegarlo, di una condanna di primo grado: gli avvocati ora potranno fare ricorso per chiedere uno sconto di pena.

Il fatto avvenne la notte tra il 21 e 22 dicembre dello scorso anno in Corso Francia a Roma: le due ragazzine stavano attraversando la strada e furono centrate in pieno dal suv su cui era a bordo Genovese.

Il ragazzo è scoppiato in lacrime durante la lettura della sentenza. Il ventenne, attualmente ai domiciliari, è stato presente a tutte le udienze del processo svolto con il rito abbreviato.

Il pm aveva ribadito la richiesta di condanna a 5 anni di carcere per Pietro Genovese. Il giovane, che ha scelto il rito abbreviato, è accusato di omicidio stradale plurimo.

La richiesta del pm Roberto Felici è stata formulata dopo che il gup Gaspare Sturzo aveva chiesto di ascoltare in aula alcuni testimoni.

Pietro Genovese, le madri di Gaia e Camilla: “Giustizia è fatta” 

“Giustizia è stata fatta. Un grande dolore ma anche una grande vittoria per noi. Le bambine non torneranno più a casa ma abbiamo avuto la soddisfazione dell’assenza del concorso di colpa”.

“Le ragazze hanno attraversato sulle strisce, con il verde pedonale, i nostri avvocati sono stati bravissimi a dimostrare ciò. Non ci aspettavamo una sentenza così”. A dirlo sono le madri di Gaia von Freymann e Camilla Romagnoli (fonte: Ansa).