Pisa, bullizzato e convinto a spogliarsi su Instagram: 21enne sordo tenta il suicidio

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Aprile 2020 14:19 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2020 14:19
Pisa, bullizzato e convinto a spogliarsi su Instagram: 21enne sordo tenta il suicidio

Pisa, bullizzato e convinto a spogliarsi su Instagram: 21enne sordo tenta il suicidio

PISA – Lo ha convinto a spogliarsi in diretta su Instagram, mettendolo in ridicolo dinanzi a centinaia di contatti. Per questo un giovane disabile di 21 anni ha tentato il suicidio. L’episodio risale allo scorso 10 aprile quando la vittima, un senegalese di Pisa, la cui famiglia è integrata da anni in Italia, si è collegato in una Direct Instagram, con una influencer.

Il 21enne, sordo dalla nascita utilizza un impianto cocleare che gli consente di ascoltare e parlare. Incalzato dalla influencer che lo sbeffeggiava chiedendogli: “Che fai ti spogli o no?”, il ragazzo ha mormorato alcune scuse per poi obbedire alla sua interlocutrice. Dopo di che, sentendosi avvilito, si è chiuso in bagno e ha cercato di farsi del male. 

Per fortuna che alla diretta hanno assistito anche altri utenti, che conoscevano bene la condizione del giovane, e hanno avvertito la famiglia. Il giorno dopo il ragazzo consapevole di quel che era accaduto e ancora sopraffatto dalla vergogna si è chiuso nel silenzio ed è scappato di casa. Famiglia e amici si sono messi subito alle ricerca e lo hanno ritrovato, tre ore dopo, in un paesino vicino al suo.

Dopo l’episodio tra l’altro la instagrammer ha continuato a prenderlo in giro e, redarguita per il suo comportamento, si è difesa sostenendo: “Il bambino è disabile, tocca alla famiglia badare a lui”. 

La famiglia del 21enne ha sporto denuncia contro la ragazza e la sua famiglia, che al momento pare si sia categoricamente rifiutata di porgere le sue scuse e anzi continua a fare dirette su Instagram. Qui il link al video caricato anche su YouTube.